Questo sito web utilizza cookie tecnici e, previo Suo consenso, cookie di profilazione, nostri e di terze parti. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsente all'uso dei cookie. Leggi la nostra Cookie Policy per esteso.OK

LAVORO

Prysmian a caccia di talenti: ripartono i piani di recruitment

Tramite “Make IT” e “Sell IT” saranno inseriti nell’organico 100 nuove risorse tra ingegneri e professionisti dell’area vendite

21 Feb 2018

Prysmian Group prosegue il percorso di ricerca e formazione di talenti: giungono infatti,  rispettivamente alla terza e seconda edizione, i programmi di recruiting “Make It” e “Sell It”,

“Make It” è il programma rivolto a ingegneri di processo, manutenzione, progettazione e qualità, nonché a figure tecniche specializzate che hanno conseguito una laurea in ingegneria, o equivalente, e acquisito un’esperienza lavorativa tra i 3 e i 7 anni in posizioni simili, oltre a doti di leadership e passione per l’innovazione. Il programma della durata quadriennale prevede, tra le altre cose, un periodo di inserimento di una settimana presso il nuovo headquarter di Milano, un ciclo di formazione di tre settimane presso la Manufacturing Academy di Mudanya (Turchia) e la partecipazione alla Prysmian Group Academy, la Corporate University del Gruppo nata nel 2012 in collaborazione con SDA Bocconi School of Management.

“Sell It”, invece, è un percorso triennale destinato all’inserimento di professionisti nell’area vendite che hanno conseguito una laurea in economia, ingegneria, chimica o altro tipo di formazione tecnica, e hanno maturato tra i 3 e i 5 anni di esperienza in ambito commerciale all’interno di realtà industriali o consumer. Il periodo di formazione si sviluppa all’interno della Prysmian Global Sales Academy – che si avvale della collaborazione delle più rinomate Business School del mondo – e nelle principali sedi del Gruppo.

Per entrambi i programmi, ai candidati è richiesta una buona conoscenza della lingua inglese, parlata e scritta, anche qualora operino nel proprio paese.

“Nel 2017, attraverso i programmi ‘Build the future’, ‘Make It’ e ‘Sell It’, abbiamo assunto 150 giovani talenti provenienti da tutto il mondo che hanno iniziato un percorso di formazione internazionale e taylor-made in azienda e in partnership con i più prestigiosi istituti scientifici e università – spiega Fabrizio Rutschmann, Chief HR Officer di Prysmian Group. Anche quest’anno abbiamo deciso di rinnovare il nostro impegno perché crediamo che la crescita delle persone sia un fattore chiave per il successo della nostra azienda nel lungo periodo e per sostenere la nostra strategia di crescita”.

Le nuove edizioni di “Make It” e “Sell It” sono volte a inserire oltre 100 nuovi talenti che arricchiranno l’organico del Gruppo.

Quest’anno Prysmian Group promuove i nuovi programmi con una campagna di comunicazione internazionale e 100% digital: “Embrace the Blue”. Una campagna che esprime, con il concetto di blu, la mission e i valori del brand – tecnologie all’avanguardia, innovazione, digitalizzazione, smart energies, eccellenza produttiva, crescita sostenibile – e ha per protagonisti i talenti selezionati nelle precedenti edizioni che si raccontano con il linguaggio dello storytelling.

Le iscrizioni ai due programmi sono aperte e i candidati possono effettuare l’application sul sito www.prysmiangroup.com nella sezione www.prysmiangroup.com/careers.

@RIPRODUZIONE RISERVATA
Argomenti trattati

Approfondimenti

L
lavoro
M
make it
P
prysmian
S
sell it

Articolo 1 di 5