Prysmian rilancia sul Nord America: 85 milioni per banda larga e 5G - CorCom

STRATEGIE

Prysmian rilancia sul Nord America: 85 milioni per banda larga e 5G

Le risorse andranno a migliorare la dotazione tecnologica dello stabilimento di Claremont, in North Carolina, ed espandere la produzione di prodotti ottici. Nei prossimi mesi previste 70 assunzioni. Obiettivo: soddisfare le crescenti esigenze produttive dei clienti telecom

23 Ago 2021

F. Me.

Prysmian in campo per sostenere lo sviluppo di reti 5G e a banda ultralarga in Nord America Usa. L’azienda ha annunciato un investimento di 85 milioni di dollari in importanti miglioramenti di macchinari e tecnologia che – spiega una nota – andranno a soddisfare le crescenti esigenze produttive dei clienti telecom.

La maggior parte di questi investimenti e miglioramenti coinvolgeranno lo stabilimento Prysmian Group di Claremont, North Carolina per espandere la produzione di prodotti ottici. Inoltre, si prevede che la struttura  porterà a 620 il numero dei propri dipendenti nei prossimi 18 mesi, aprendo fino a 70 nuovi posti di lavoro.

“Prysmian Group si impegna a sostenere la crescita necessaria per espandere l’accesso alla banda larga ad alta velocità in Nord America – sottolinea Andrea Pirondini, Amministratore Delegato di Prysmian Group Nord America – Il Fondo per le Opportunità Digitali Rurali degli Stati Uniti e il Fondo Canadese Universale per la banda larga favoriranno anche le economie locali e forniranno accesso ai servizi sanitari e a opportunità di istruzione. Prysmian Group in Nord America continua a sperimentare una forte domanda di fibra ottica nel settore delle telecomunicazioni ed è orgoglioso di svolgere un ruolo di primo piano come fattore abilitante della trasformazione digitale in tutto il Paese. Con questi investimenti, possiamo continuare a soddisfare le esigenze dei clienti a supporto dello sviluppo del 5G negli Stati Uniti e in Canada”.

Con una forte tradizione nella produzione di fibre e cavi ottici per un’ampia gamma di applicazioni, il Gruppo ha quattro siti produttivi per prodotti per telecomunicazioni in Nord America. In particolare, il centro Ricerca e Sviluppo di Claremont è unico nel suo genere, essendo situato nella stessa struttura produttiva di fibre e cavi ottici. Ciò che rende questo sito unico è ad esempio la produzione dei cavi FlexTube e ezMicroduct, che vantano entrambi un’eccezionale densità di fibre resa possibile dall’utilizzo di fibre insensibili alla piegatura, per le quali Prysmian Group è leader nell’industria.

Grazie a questo, la BU Telecom in Nord America, guidata dal VP Pat Jacobi, supporta la crescita dei principali operatori telefonici nel Paese e lo sviluppo tecnologico per nuove reti a banda larga affidabili ed efficienti, che forniscono nuove capacità ed opportunità agli operatori di rete.

“Il Nord America è un mercato strategico per il nostro Gruppo e gli investimenti sono inseriti in un piano globale per aumentare la nostra capacità di supportare la trasformazione digitale con prodotti innovativi, passando attraverso lo sviluppo di nuove reti di telecomunicazioni ottiche a banda ultra-larga – spiega Philippe Vanhille, EVP Telecom BU di Prysmian Group – Queste infrastrutture critiche devono essere basate su un’alta qualità e progettate per fornire alte prestazioni nel tempo in modo da essere pronte per i servizi del futuro come 5G, smart cities, smart transportation, smart homes”.

@RIPRODUZIONE RISERVATA
Argomenti trattati

Aziende

P
Prysmian

Approfondimenti

5
5g
B
Banda Larga

Articolo 1 di 3