Questo sito utilizza cookie per raccogliere informazioni sull'utilizzo. Cliccando su questo banner o navigando il sito, acconsenti all'uso dei cookie. Leggi la nostra cookie policy.OK

Punto vendita evergreen per i consumatori di prodotti Tlc

Secondo uno studio Accenture i negozi fisici rimangono centrali per 3 consumatori su 4. A Internet demandata la ricerca di informazioni su nuovi servizi

21 Giu 2010

Nell’era digitale il negozio fisico continua a rimanere
fondamentale per l’acquisto di prodotti e servizi telco per 3
consumatori su 4 a livello globale, mentre Internet e il telefono
rimangono importanti per ottenere informazioni, gestire il
contratto, avere assistenza post vendita. Lo dice una ricerca
voluta da Accenture (ha coinvolto 3.148 consumatori in 18 paesi)
secondo la quale, per quanto riguarda l'Italia, il 57% dei
consumatori, contro il 47% dei consumatori globali, ritiene
fondamentale per i fornitori di servizi e prodotti di Tlc avere un
punto vendita. Nonostante questo, solo il 43% degli intervistati è
soddisfatti dall’immagine dell’azienda a seguito di una visita
in negozio.

Nel negozio gli italiani effettuano visite veloci (15-30 minuti),
mentre su Internet navigano a lungo per cercare prodotti e servizi,
con visite online della durata mediamente di 30-60 minuti, un lasso
di tempo superiore rispetto ai consumatori globali (il 46% contro
il 33% globale).

Il Web, in particolare, viene usato dal 75% dei consumatori
italiani per avere informazioni su di un nuovo servizio, prodotto
e/o relative offerte), dal 75% per accedere ad aree “fai da
te”, dal 51% per rinnovare i contratti.

I risultati dell'indagine indicano che, a livello mondiale, la
necessità per le aziende di avere un negozio rimarrà anche nei
prossimi anni. Più di tre quarti degli intervistati ha confermato
infatti che il punto vendita rimarrà importante almeno tanto
quanto i negozi online, soprattutto per gli studenti (il 35%), il
lavoratori qualificati (il 25%), i dirigenti (il 30%) e i
consumatori asiatici (il 41%).