Rai Way, Ei Towers tira dritto: "Ribadiamo bontà dell'Opas" - CorCom

TORRI

Rai Way, Ei Towers tira dritto: “Ribadiamo bontà dell’Opas”

La controllata Mediaset non cambierà i termini dell’offerta per rilevare il controllo della società delle torri della Tv di Stato. L’ad Guido Barbieri: “Incontro sereno e costrutttivo. A viale Mazzini non erano a conoscenza della nostra offerta”

05 Mar 2015

A.S.

Il documento d’offerta dell’Opas lanciata su Rai Way sarà presentato da Ei Towers alla Consob “nei tempi previsti dalla legge”, e “non sono previste modifiche dei termini e condizioni dell’offerta rispetto a quanto indicato nel comunicato del 24 febbraio”. Lo si legge in una nota di Ei Towers a seguito dell’audizione in Consob, durata un’ora e mezza, dell’Ad della controllata Mediaset Guido Barbieri e del direttore finanziario.

Parlando con i giornalisti alla fine dell’incontro, proprio su un eventuale cambio di direzione dell’Opas, con una disponibilità ad accettare una quota societaria inferiore al 49%, tenuto conto del vincolo posto dal governo perché il 51% di Rai Way rimanga in mano pubblica, Barbieri ha risposto: “Non posso dirlo in questo momento”.

“E’ stato un incontro molto sereno e costruttivo. Abbiamo ribadito la bontà e la solidità del progetto industriale”, ha spiegato Barbieri al termine al termine della riunione.

“Confermo – ha proseguito Barbieri riferendosi al management di Rai Way – che non erano a conoscenza della nostra offerta. Questo è ovvio”, precisando tra l’altro che nessun incontro è stato chiesto con i vertici della controllata di viale Mazzini.

Sempre per oggi è attesa una risposta scritta dei vertici di Ei Towers alle domane poste dalla Commissione Industria del Senato, dopo che ieri pomeriggio era saltata l’audizione dell’Ad Barbieri.