Rete unica Tlc, affondo di Bassanini: "Tim vuole il ritorno al monopolio"" - CorCom

BANDA ULTRALARGA

Rete unica Tlc, affondo di Bassanini: “Tim vuole il ritorno al monopolio””

Secondo il presidente di Open Fiber la proposta della compagnia guidata da Gubitosi è impraticabile: “Non vuole né competizione infrastrutturale né l’infrastruttura unica”

05 Giu 2020

Tim sulla rete unica “propone il ritorno al monopolio, e questo è impraticabile”. Lo afferma Franco Bassanini, presidente di Open Fiber, nel corso del suo intervento su DigitEconomy.24, report di Radiocor e Luiss Business School pubblicato sul
sito del Sole 24 Ore. Secondo Bassanini “la verità è che Gubitosi non vuole né la competizione infrastrutturale né l’infrastruttura unica. Quello che propone è il ritorno al monopolio, o al quasi monopolio dell’infrastruttura unica di
Tim, che rimarrebbe verticalmente integrata”.

Sul tema della rete unica Governo e Parlamento, prosegue Bassanini, “hanno
sempre sostenuto (in linea con le Autorità di regolazione) che l’infrastruttura unica deve essere non solo aperta a tutti i fornitori di servizi di tlc, ma anche terza e
neutrale, dunque effettivamente in grado di garantire a tuttipari condizioni; hanno inoltre spesso sottolineato che questa infrastruttura dovrebbe essere controllata almeno indirettamente dallo Stato”.

WHITEPAPER
4G e 5G: reti efficaci per una connessione affidabile e sicura
Networking
Telco

A conti fatti, nell’attuale situazione italiana, l’infrastruttura unica, “neutrale e non
verticalmente integrata” è “la soluzione migliore. Ma l’ostacolo è rappresentato proprio dalla pretesa di Tim di tornare al monopolio. Se la posizione di Tim e dei suoi grandi azionisti stranieri non cambierà, non resterà che attrezzarsi al meglio alla competizione infrastrutturale”.

@RIPRODUZIONE RISERVATA
Argomenti trattati

Aziende

O
open fiber
T
tim

Approfondimenti

R
rete unica tlc

Articolo 1 di 4