Retelit, Marbles presenta alla Consob il prospetto sull'Opa - CorCom

L'OPERAZIONE

Retelit, Marbles presenta alla Consob il prospetto sull’Opa

La società controllata dal fondo spagnolo ha formalizzato l’intenzione di lanciare un’offerta pubblica sul gruppo guidato da Federico Protto con un corrispettivo pari a 2,85 euro per azione

22 Giu 2021

Domenico Aliperto

Marbles, società controllata dal fondo spagnolo Asterion, ha presentato a Consob il prospetto per l’Opa lanciata su Retelit. La società, che era già azionista del gruppo italiano, offre agli altri soci un corrispettivo pari a 2,85 euro per azione, con un controvalore complessivo massimo dell’Opa, nel caso in cui fossero portate in adesione tutte le azioni oggetto dell’offerta, pari a 33,56 milioni di euro. Secondo quando comunicato dal gruppo, Marbles intende usare fondi propri per la copertura finanziaria dell’operazione. A sua volta Marble HoldCo otterrà le risorse finanziarie necessarie dal Secondo Fondo Asterion (tramite un veicolo) e dai co-investitori mediante apporti di capitale e un finanziamento.

L’annuncio dell’operazione era arrivato all’indomani della nomina del cda di Retelit che visto la conferma di Federico Protto come amministratore delegato e il rinnovamento al presidente Dario Pardi di alcune deleghe per lo sviluppo di partnership commerciali strategiche, nonché di relazioni commerciali con la clientela business, oltre al mantenimento dell’incarico di responsabile della funzione di investor relations.

La strategia di Asterion

Il mese scorso Asterion dichiarava, nel comunicare l’operazione, che Retelit, “nella condizione di società non quotata” sarebbe in posizione migliore per “perseguire potenziali opportunità di crescita, beneficiando di una semplificazione degli assetti proprietari con conseguente allineamento degli interessi della compagine azionaria, una maggiore rapidità nell’assunzione e nella messa in atto di decisioni di investimento e un accesso diretto a una fonte flessibile di capitale per il tramite dell’offerente”. Retelit rappresenta per Asterion “un’opportunità strategica senza pari per entrare nel mercato italiano delle telecomunicazioni con una piattaforma digitale indipendente in crescita”. La società “si propone di sostenere pienamente il piano industriale e i piani di sviluppo attuali di Retelit” impegnandosi “a contribuire alla crescita dell’emittente facendo leva sulla propria esperienza nel settore delle comunicazioni e a lavorare con il management di Retelit allo scopo di raggiungere taluni degli obiettivi di crescita previsti dalla strategia dell’emittente”.

WHITEPAPER
Cloud, omnicanalità e intelligenza artificiale: porta il tuo Contact Center nel futuro
Digital Transformation
Intelligenza Artificiale
@RIPRODUZIONE RISERVATA

Articolo 1 di 4