Questo sito utilizza cookie per raccogliere informazioni sull'utilizzo. Cliccando su questo banner o navigando il sito, acconsenti all'uso dei cookie. Leggi la nostra cookie policy.OK

Sat Expo 2010, tre giorni dedicati allo Spazio “che serve”

Tlc avanzate, cooperazione internazionale e trasmissione in 3D i piatti forti della manifestazione che si terrà alla Fiera di Roma dal 4 a 6 febbraio

27 Gen 2010

Sat Expo Europe “affina” la sua vocazione internazionale. La
fiera dedicata all’aerospazio, che si terrà a Roma dal 4 al 6
febbraio, si aprirà quest’anno con una giornata introduttiva
dedicata alle relazioni di cooperazione internazionale sulle
politiche di sviluppo aerospaziale. Mercoledì 3 febbraio il
Campidoglio ospiterà la manifestazione India Partner Country e un
convegno dedicato alla “Geopolitica dello Spazio”, dove saranno
dei rappresentanti delle maggiori agenzie spaziali internazionali,
tra cui la Nasa, l’agenzia indiana e quella russa. 

“Una manifestazione, Satr Expo Europe che sta crescendo – ha
detto Paolo Dalla Chiara, presidente Sat Expo Europe, intervenendo
oggi a Roma alla conferenza stampa di presentazione – e che si
posiziona come punto di riferimento per il Mediterraneo e come
terza manifestazione europea per le tematiche dei servizi e delle
applicazioni dello Spazio, che serve ai bisogni della società nel
campo della navigazione satellitare, dell’osservazione della
terra e delle telecomunicazioni integrate. Senza dimenticare gli
aspetti dei servizi per le nuove bande trasmissive e le nuove
tecnologie per il broadcast via satellite, che riguardano la
diffusione in rete della cinematografia digitale e il 3D per la Tv
e gli eventi live”.

A sottolineare l’importanza della fiera anche il vicesindaco di
Roma, Mauro Cutrufo: “Sat Expo Europe si pone come
manifestazione, che sta rilanciando il core dell’industria
aerospaziale italiana ed in particolare quello del distretto
laziale e funge da volano per tutte quelle le attività che a Roma
possono essere legate alle proposte di nuove tecnologie
avanzate”.

Luigi Frati, rettore dell’Università Sapienza ha invece ribadito
le sinergie tra ricerca e aziende di cui Sat Expo è sponsor.
“Una manifestazione, che è sostenuta anche dalla collaborazione
scientifica dell’università che è coinvolta in attività e
programmi di sviluppo scientifico e di cooperazione internazionale
e che può avere, in Sat Expo Europe, un valido alleato per la
promozione degli aspetti di eccellenza del Made in Italy e del Made
in Rome”. 

In conferenza stampa è stato annunciato la presenza, in fiera, di
una sezione ad hoc dedicata interamente alla trasmissione via
satellite della cinematografia e del 3D per la televisione e gli
eventi live. Un set 3D permetterà ai visitatori di seguire, dalla
produzione alla trasmissione, in un’apposita sala dedicata, i
diversi aspetti della tecnologia 3D, mentre un Convegno
affronterà, insieme ai rappresentanti delle associazioni di
produttori e del mondo televisivo e cinematografico, le
caratteristiche e le prospettive del mercato Sat 3D.

SAT Expo Europe è manifestazione di riferimento delle tre
associazioni italiane dell’industria aerospaziale (Asas, Aipas,
Aiad), gode dell’Alto Patronato della Presidenza della
Repubblica, dei Patrocini della Commissione Europea e della
Presidenza del Consiglio e della collaborazione istituzionale del
Comune di Roma.