Questo sito utilizza cookie per raccogliere informazioni sull'utilizzo. Cliccando su questo banner o navigando il sito, acconsenti all'uso dei cookie. Leggi la nostra cookie policy.OK

Sbarca in italia Road Show sul Single Ran/Lte

14 Mag 2009

Huawei Technologies, specializzato nelle soluzioni per reti di
telecomunicazione di nuova generazione destinate a tutti gli
operatori mondiali, ha annunciato l’arrivo a Roma e a Torino del
suo Sdr (Software Defined Radio) SingleRAN/LTE Truck. Il road show
permetterà ai clienti di assistere a demo sugli standard
tecnologici LTE (Long Term Evolution) e sulle nuove soluzioni
SingleRAN di Huawei che semplificano l’evoluzione delle reti.

La prima soluzione SingleRAN di Huawei ha fatto la sua comparsa
nella prima metà del 2008 e TeliaSonera, il più grande operatore
di telecomunicazioni in Scandinavia e nei paesi baltici, ha
recentemente scelto le soluzioni LTE di Huawei per la creazione
della prima rete commerciale 4G/LTE (Long Term Evolution) a Oslo,
in Norvegia.

Grazie all’applicazione di tre elementi essenziali
(Uni-equipment, Uni-site e Uni-operation) lo sviluppo e
l’evoluzione della rete sono più semplici per gli operatori.
Questo ha portato, alla fine del 2008, alla consegna di 400000 TRX
di quarta generazione BTS per i principali operatori di tutto il
mondo.

Il numero di utenti globali di tecnologia GSM e UMTS/HSPA sta
crescendo e secondo una stima di Informa, leader nella fornitura di
business intelligence, nel 2012 saranno rispettivamente 3,2
miliardi e 1,4 miliardi. Gli analisti ritengono che diverse
tecnologie (GSM, UMTS/HSPA e LTE) coesisteranno nel futuro; ecco
perché molti operatori stanno investendo nello sviluppo di almeno
due reti allo stesso tempo.

“Secondo quanto riportato da In-Stat, la tecnologia SingleRAN
permette agli operatori di costruire reti mobili più semplici,
orientate al futuro e rispettose dell’ambiente” ha commentato
Pablo Brito, Vice Direttore per Europe Wireless Industry Huawei.
“Per questo motivo questa tecnologia sta diventando il requisito
fondamentale per gli operatori. Il SingleRAN realizzerà la
convergenza della rete, favorendone l’evoluzione e la riduzione
delle spese operative.”