Slim lancia l'opa su Telekom Austria - CorCom

IL TAKEOVER

Slim lancia l’opa su Telekom Austria

Se l’operazione andasse in porto sarebbe il primo successo in Europa per America Movil. L’offerta di 7,15 euro per azione durerà otto settimane. Accordo con il Governo austriaco per un aumento di capitale da un miliardo

16 Mag 2014

A.S.

America Movil, gigante delle telecomunicazioni controllato dal magnate messicano Carlos Slim, tenta la scalata a Telekom Austria, di cui aveva già in portafoglio il 26,8% del capitale azionario, lanciando un’Opa totalitaria.

Il prezzo fissato è di 7,15 euro per azione, e l’offerta avrà una durata di otto settimane.

Ad aprile America Movil e la holding di Stato austriaca avevano trovato l’intesa per un patto parasociale che riguardava il 26,8% dell’operatore che faceva capo a Slim e il 28,4 che era nelle mani di Vienna. L’accordo prevedeva, oltra che il lancio di un’Opa, un aumento di capitale da un miliardo di euro, a cui lo Stato austriaco parteciperà pro quota per evitare di diluirsi nel capitale.

“L’accordo – aveva detto nei giorni scorsi Daniel Hajj, ceo di America Movil – fornisce la base per la crescita futura, la continua innovazione e investimento solido in Telekom Austria”.

L’operazione in Austria sarebbe per il momento il primo vero e proprio successo per la strategia espansionistica in Europa della società di Carlos Slim, che nei mesi scorsi non era riuscito a prendere il controllo, bloccato dagli azionisti, di Kpn in Olanda, su cui aveva fatto un investimento da 3,4 miliardi di dollari.