Sparkle sceglie Infinera per potenziare la dorsale Nibble - CorCom

L'ACCORDO

Sparkle sceglie Infinera per potenziare la dorsale Nibble

Il provider internazionale di Tim farà affidamento sulla tecnologia Ice6 800G per lanciare nuovi servizi a 400 GbE sull’infrastruttura esistente e aumentare la capacità della rete fino al 54%

04 Ago 2021

Domenico Aliperto

Sparkle, service provider internazionale del Gruppo Tim e tra i primi dieci operatori mondiali, ha selezionato la tecnologia Ice6 800G di Infinera per potenziare Nibble, la sua nuova dorsale ottica mediterranea ed europea. È lo stesso fornitore globale di soluzioni di rete ottiche aperte ad annunciarlo con una nota. L’implementazione della soluzione Ice6 di Infinera consentirà a Sparkle di lanciare nuovi servizi a 400 GbE sull’infrastruttura esistente, aumentando al contempo la capacità della rete fino al 54%, come dimostrato in un recente test su due delle principali direttrici di Sparkle in Italia.

Gli esiti della sperimentazione

Sparkle ha completato con successo il test della tecnologia Ice6 di Infinera sulle tratte di rete tra Catania e Milano e tra Roma e Milano, con una velocità rispettivamente di 500 Gb/s sulla distanza di 2.136 chilometri e 700 Gb/s su quella di 858 chilometri, stabilendo un vero record per la trasmissione dati sulla lunga distanza in Europa. Il test ha confermato che la soluzione Ice6 di Infinera è in grado di aumentare in modo significativo la capacità trasmissiva sui collegamenti della rete Sparkle. A seguito dei riscontri positivi di questi test Infinera e Sparkle prevedono di attivare canali trasmissivi a 800G lungo altre tratte della rete Sparkle.

WHITEPAPER
Alternanza di ufficio e smart working: come aumentare produttività e collaboration
Cloud
Networking

Sparkle gestisce un’infrastruttura di comunicazione globale all’avanguardia e fornisce una gamma completa di servizi di connettività, multi-cloud, colocation, mobile e voce a imprese, Ott, carrier, media e gestori di contenuti. Grazie alla soluzione Ice6 di Infinera, l’operatore aumenta ulteriormente la propria capacità di trasmissione – fino a 30 Tb/s per collegamento – e offre una larghezza di banda ad altissima capacità e una maggiore flessibilità dei servizi per soddisfare la domanda crescente dei clienti sui corridoi che collegano la Sicilia e l’intera area del Mediterraneo con Milano e i principali hub europei.

“La soluzione di rete ottica Ice6 di Infinera supporta l’evoluzione della nostra rete e ci consente di fornire l’efficienza dello spettro e i servizi ad alta capacità che soddisfano le aspettative dei nostri clienti”, ha affermato Enrico Bagnasco, Cto di Sparkle. Nick Walden, Senior Vice President Worldwide Sales del vendor, ha aggiunto: “Infinera è orgogliosa della collaborazione con Sparkle che permette, grazie alle funzionalità della tecnologia Ice6,di migliorare le capacità della rete ottica pan-mediterranea e di offrire servizi ad alta velocità ai propri clienti”.

@RIPRODUZIONE RISERVATA

Articolo 1 di 4