Questo sito utilizza cookie per raccogliere informazioni sull'utilizzo. Cliccando su questo banner o navigando il sito, acconsenti all'uso dei cookie. Leggi la nostra cookie policy.OK

St-Ericsson e Samsung portano la banda larga mobile in Cina

09 Giu 2009

ST-Ericsson e Samsung Mobile aprono ai consumatori le porte della
banda larga mobile futura in Cina rafforzando la partnership
strategica, e forniscono una piattaforma innovativa per il primo
dispositivo Td-hsdpa/edge di fascia alta Samsung "Emerald
(GC-I6320C)" da poco lanciato sul mercato.

La nuova soluzione permetterà ai consumatori cinesi di navigare su
Internet ad alta velocità direttamente dal loro telefono mobile
multimediale. "Un grande passo avanti nello sviluppo dei
servizi dati basati su Td-scdma in Cina" per Alain Dutheil,
Presidente e Ceo di ST-Ericsson che ha illustrato l'importanza
della partnership strategica con Samsung che "permetterà ai
consumatori di vivere un'esperienza broadband davvero unica
attraverso i loro apparecchi mobili sfruttando al meglio il futuro
della banda larga in Cina".

La piattaforma multimediale ST-Ericsson T7210 rappresenta il motore
dell'elegante dispositivo Samsung "Emerald
(GC-I6320C)" studiato per il mercato cinese e ricco di
funzioni. Il dispositivo dual-band, dual-mode Td-hsdpa/edge è in
grado di supportare velocità di downlink fino a 2,8Mbps. Il design
dual-mode flessibile delle piattaforme ST-Ericsson permette di
effettuare automaticamente il passaggio tra le reti Edge e le reti
Td-hsdpa ottimizzando le risorse di rete ogni volta che è
possibile. Questo consente ai consumatori di utilizzare il medesimo
apparecchio mobile e beneficiare dell’ampia copertura della rete
voce Edge di alta qualità su tutto il territorio cinese, come
anche di navigare su Internet ad alta velocità, ricevere video in
streaming, usufruire di servizi di localizzazione basati su GPS e
accedere ai social network quando sono disponibili le reti
Td-hsdpa.

La soluzione T7210 supporta le frequenze dual-band
2010-2025MHz/1880-1920MHz TD-Scdma e ha completato con successo le
procedure di passaggio dei servizi voce e dati ad alta velocità
per funzionare in maniera ottimale negli ambienti di rete dual-band
cinese.

LinkedIn

Twitter

Whatsapp

Facebook

Google+

Link