Questo sito utilizza cookie per raccogliere informazioni sull'utilizzo. Cliccando su questo banner o navigando il sito, acconsenti all'uso dei cookie. Leggi la nostra cookie policy.OK

STRATEGIE

Stephen Elop ha i mesi contati per rilanciare Nokia

L’avvertimento degli analisti: tempi stretti per risollevare l’azienda dalla crisi. Centrale il successo dei Lumia con sistema Windows

20 Set 2012

M.S.

Nokia ha tempo ancora fino all’inizio del 2013 per dimostrare di potersi rilanciare grazie alla partnership con Microsoft. Lo dicono gli analisti al ceo Stephen Elop.

Nokia si trova a metà del guado della propria svolta strategica che prevede anche una ristrutturazione aziendale da 10mila posti di lavoro. L’azienda sta lanciando i primi smartphone che girano su Windows Phone 8, il sistema made in Microsoft, il cui debutto è previsto per l’inverno. Anche se, finora, la data di uscita dei Lumia 920 e 820, come pure il costo e quali operatori lo supporteranno, rappresentano grossi punti interrogativi per analisti e investitori.

Nokia ha venduto 4 milioni di smartphone Lumia nel secondo quarter, il doppio di quanto venduto nel primo trimestre 2012. Elop ha previsto che il terzo trimestre sarà sfidante grazie al passaggio da Symbian a Windows. “Anche se il terzo trimestre rimarrà difficile, è cruciale far tornare il business devices & services a una fase di cash flow il più radidamente possibile”.