Questo sito utilizza cookie per raccogliere informazioni sull'utilizzo. Cliccando su questo banner o navigando il sito, acconsenti all'uso dei cookie. Leggi la nostra cookie policy.OK

Suonerie “ingannevoli”: l’Antitrust multa gli operatori mobili

23 Mar 2009

L'Antitrust ha multato per oltre 2,2 milioni di euro i gestori
di telefoni cellulari e ad alcune società fornitrici dei servizi
di suonerie. Le sanzioni comminate dall'Antitrust riguardano
Telecom Italia, Vodafone, Wind, H3G e poii Zeng, Dada, Zed e
Buongiorno.
Secondo l’Antitrust i messaggi non chiarivano adeguatamente che
richiedendo il si sottoscriveva un abbonamento con una decurtazione
settimanale della scheda telefonica.

In dettaglio, Telecom dovrà pagare una sanzione complessiva di 640
mila euro, figurando nei quattro provvedimenti dell'Antitrust.
Per Vodafone sanzione da 560 mila euro, per Wind 480 mila euro, H3G
155 mila euro. Inoltre risultano sanzionate Zeng per 55 mila euro,
ZED per 95 mila, Buongiorno per 115 mila e dada per 125 mila
euro.