Swisscom: “Tre anni per passare al Voip”

Il responsabile della rete Heinz Herren considera l’analogico “non più attuale”: “C’è tempo fino al 2017 per abbandonarlo e far migrare su internet i due milioni di clienti rimasti al sistema tradizionale”

18 Mar 2014

A.S.

Entro il 2017 Swisscom, l’azienda tlc leader in svizzera, che in Italia controlla Fastweb, abbandonerà completamente la telefonia analogia per passare al Voip. Secondo quanto dichiarato oggi dal responsabile della rete dell’azienda, Heinz Herren (nella foto), ancora 2 milioni di clienti Swisscom sono legati al sistema tradizionale analogico, che Herren ha detto di considerare “non più attuale”, dal momento che già oggi quasi, a parte la telefonia, tutti i servizi offerti da un’azienda di Tlc sono digitali, compresi tv e Internet: “Avremo tempo da qui al 2017 – ha affermato Herren – per trasportarli dolcemente verso il Voip (Voice over IP)”.

Argomenti trattati

Approfondimenti

F
fastweb
S
swisscom
T
tlc
V
voip