Questo sito web utilizza cookie tecnici e, previo Suo consenso, cookie di profilazione, nostri e di terze parti. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsente all'uso dei cookie. Leggi la nostra Cookie Policy per esteso.OK

IL LANCIO

BT e Cisco rafforzano l’alleanza strategica in nome del cloud

Il sistema gestito software defined wide area network offrirà ai clienti una visione più chiara dei flussi di dati, consentendo di ottimizzare il traffico. La piattaforma migliora l’agilità di implementazione e fornisce un quadro completo di tutte le operazioni

07 Giu 2018

Giorgia Pacino

La tecnologia Cisco incontra le funzionalità di Bt. La British Telecommunications lancia oggi un servizio gestito e completo, pensato per offrire ai clienti più scelta e agilità attraverso soluzioni Cisco SD-WAN.

Il servizio gestito software defined wide area network (SD-WAN) offre ai clienti una visione più chiara dei flussi dati, consentendo di ottimizzare il traffico per soddisfare le esigenze aziendali. Il maggior controllo riduce i rischi durante la migrazione di applicazioni e dati nel Cloud. Disponibile a livello globale, il servizio sfrutta le funzionalità di orchestrazione di Bt, in grado di mettere insieme i dati di componenti disparati e fornire un quadro completo delle operazioni quotidiane compiute dai clienti.

Con il nuovo servizio, Bt offre una gestione completa in-life e un pacchetto di reporting e analisi class-leading, oltre a una scelta di soluzioni di sicurezza per mitigare le minacce informatiche. Un team dedicato supporta i clienti nell’evoluzione della rete per offrire vantaggi in termini di velocità e agilità. Il gruppo monitora sia le connessioni di rete fisiche sottostanti del cliente (underlay) sia i relativi livelli di gestione e controllo del software sovrastanti (overlay).

Il lancio di oggi rafforza la partnership strategica di Bt con Cisco. Segue di pochi mesi l’ingresso nel portafoglio di Bt di due nuove soluzioni Cisco-based: una soluzione di virtualizzazione degli apparati cliente (Bt Connect Edge) e una piattaforma software di automazione e orchestrazione di rete che integra tecnologia Bt e Cisco (Bt Connect Services Platform). “Oltre il 90% dei clienti global WAN di Bt utilizzano tecnologia Cisco e molti di loro ci chiedono anche di gestirla”, dice Keith Langridge, vice president network services di Bt. “L’annuncio di oggi offre diverse possibilità di scelta nell’ambito del portfolio completo dei servizi Cisco SD-WAN erogati come servizi gestiti supportati dalle nostre credenziali in tema di sicurezza”.

Oltre ai futuri rilasci pianificati da Cisco, Bt investirà in un programma di funzionalità per il servizio gestito. Le prime opzioni di implementazione miglioreranno l’agilità della rete, fornendo al cliente una soluzione con unico dispositivo edge. “Bt offre il portfolio completo delle soluzioni Cisco basate su SD-WAN in modalità ‘managed services’ e lo fa su scala realmente globale. Cisco SD-WAN, realizzato con tecnologia Viptela, è un esempio eccellente di come il networking intent-based stia cambiando in modo sostanziale gli schemi del networking”, spiega Scott Harrell, senior vice president e general manager Enterprise networking business di Cisco.

@RIPRODUZIONE RISERVATA
Argomenti trattati

Approfondimenti

B
BT
C
cisco

Articolo 1 di 5