Questo sito web utilizza cookie tecnici e, previo Suo consenso, cookie di profilazione, nostri e di terze parti. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsente all'uso dei cookie. Leggi la nostra Cookie Policy per esteso.OK

INCONTRI

“Telco tour” per l’Intergruppo Innovazione: parlamentari in visita a Fastweb e Tim

Deputati e senatori sbarcano a Milano nel Data Center Tier IV della compagnia guidata da Calcagno: focus sul cloud e cybersecurity. A Torino Tim apre le porte degli storici laboratori di Via Romoli: “full immersion” nel futuro della tecnologia e dei servizi

08 Ott 2018

F. Me

L’Intergruppo Innovazione di Camera e Senato in visita negli hub delle telco. I parlamentari hanno visitato oggi, presso l’headquarter milanese di Fastweb, alcune delle infrastrutture strategiche per l’erogazione di servizi innovativi nel settore del cloud e della sicurezza per la protezione dei dati di imprese e PA.

La delegazione è stata guidata all’interno del Data Center Tier IV – infrastruttura che rappresenta il cuore dei servizi di digital trasformation offerti da Fastweb – e del Security Operations Center Enterprise, il centro attivo 24 ore su 24 che protegge le aziende e gli enti pubblici dagli attacchi informatici.

I parlamentari hanno avuto così accesso al cuore tecnologico della società da cui vengono erogati i servizi Ict: dalla comunicazione unificata, all’housing, all’hosting, fino al Cloud Computing. La visita è stata anche l’occasione per approfondire i temi legati alla cybersecurity, ai big data e alle minacce informatiche che aziende ed enti pubblici si trovano sempre più spesso ad affrontare senza possedere le difese adeguate e gli strumenti tecnologici messi a disposizione da Fastweb per contrastare e neutralizzare gli attacchi.

Il Data Center Tier IV di Fastweb – primo in Italia ad aver ricevuto la certificazione dall’Istituto Uptime di New York – e il Soc Enterprise sono interconnessi direttamente sul backbone Ip in fibra ottica di Fastweb, in modo da garantire i molteplici instradamenti dei dati e costituire un’unica infrastruttura di sicurezza integrata.

Essendo interamente ridondato, l’impianto garantisce la continuità dei servizi con soglie altissime (oltre il 99,997%) certificate dall’istituto americano dopo approfondite visite e controlli. Inoltre il centro dati milanese fa parte del 6% dei Data Center meno inquinanti al mondo.

La visita a Fastweb fa seguito a quella del 1 ottobre a Tim. Le delegazione dell’Intergruppo ha visto gli storici laboratori di Tim a Torino, in via Reiss Romoli, per una “full immersion” nel futuro della tecnologia e dei servizi.

Nel corso dell’incontro sono state illustrate alla delegazione tutte le nuove tecnologie e gli scenari applicativi su cui Tim sta investendo per accelerare il percorso di digitalizzazione in Italia con l’obiettivo di realizzare la “Gigabit Society”. In particolare, sono state mostrate le nuove architetture in fibra ottica per la banda ultralarga e le sperimentazioni sul 5G che abilitano gli Smart Services e l’Internet delle cose (IoT), oltre alle  piattaforme software di sviluppo di servizi e applicazioni sull’Intelligenza Artificiale.

@RIPRODUZIONE RISERVATA
Argomenti trattati

Approfondimenti

F
fastweb
I
intergruppo innovazione
T
TIM

Articolo 1 di 5