Telecom Italia, Cattaneo acquista 550mila azioni - CorCom

Telecom Italia, Cattaneo acquista 550mila azioni

L’operazione dell’ad uscente di Terna, entrato nel cda della telco un mese fa, è avvenuta il 13 maggio. Lo “shopping” vale 486.772 euro

16 Mag 2014

L.M.

Flavio Cattaneo ha deciso di investire nella società dove è consigliere di amministrazione da un mese. L’amministratore delegato uscente di Terna ha acquistato 550mila azioni di Telecom Italia il 13 maggio, per un controvalore complessivo di 486.772 euro. Cattaneo è entrato nel consiglio di amministrazione di Telecom con l’assemblea di metà aprile.

Il top manager ha fatto il suo ingresso in Telecom Italia il 16 aprile scorso, quando è partita la svolta da “public company” con un nuovo cda per la maggior parte formato da indipendenti e un presidente, Giuseppe Recchi, per la prima volta nominato direttamente dall’assemblea dei soci.

Il cda è risultato composto da 13 membri. Telecom ha spiegato che, come da Statuto, sulla base delle liste presentate dai soci, sono stati nominati 6 amministratori della società. Tre provengono dalla lista presentata da un gruppo di società di gestione del risparmio ed investitori istituzionali internazionali: Lucia Calvosa (indipendente), Davide Benello (indipendente), Francesca Cornelli (indipendente). Altri 3 sono stati eletti all’interno della lista Telco Spa, che è risultata seconda per numero di voti: Giuseppe Recchi (indipendente), Marco Patuano, Baroness Denise Kingsmill (indipendente).

Non essendo stata così completata la composizione del consiglio di amministrazione con il voto di lista, sono stati eletti dall’assemblea con voto a maggioranza i seguenti consiglieri proposti dal socio Telco, tra cui appunto Flavio Cattaneo (indipendente). Gli altri sono: Giorgina Gallo (indipendente), Tarak Ben Ammar, Laura Cioli (indipendente), Giorgio Valerio (indipendente), Jean Paul Fitoussi, Luca Marzotto (indipendente).