Telecom Italia, fibra ottica in altre 30 città - CorCom

ROLL-OUT

Telecom Italia, fibra ottica in altre 30 città

Nelle nuove zone, che si aggiungono alle 37 già coperte, l’offerta commerciale sarà lanciata durante il 2014. L’obiettivo è raggiungere il 50% della popolazione entro il 2016

30 Dic 2013

L.M.

Telecom Italia prosegue nel programma di sviluppo dell’ultrabroadband a livello nazionale. L’operatore ha avviato i lavori per la posa dei cavi in fibra ottica in altre 30 città, che si andranno ad aggiungere alle 37 già coperte. L’operazione riguarda centri sparsi lungo tutta la penisola: Cagliari, Alessandria, Arezzo, Modena, Siena, Novara, Piacenza, Reggio Calabria, La Spezia, Messina, Parma, Salerno, Pesaro, Cremona, Ferrara, Foggia, Savona, Bolzano, Rimini, Latina, Lucca, Siracusa, Terni, Busto Arsizio (Va), Cinisello Balsamo (Mi), Sesto San Giovanni (Mi), Torre del Greco (Na), San Lazzaro di Savena (Bo), Castel Maggiore (Bo) e Castenaso (Bo).

Nelle nuove zone raggiunte l’offerta commerciale sarà lanciata nel corso del 2014. Si tratta di un’accelerazione sulla tabella di marcia prevista nel piano 2013-2015 che aveva come obiettivo la copertura del 35% della popolazione. Nel piano 2014-2016 si punta invece a una copertura del 50% della popolazione entro il 2016 e a 1,8 miliardi di investimenti per lo sviluppo della banda ultralarga su rete fissa, a fronte degli 800 milioni del piano 2013-2015.

“Stiamo dando forte impulso alla fibra ottica e il nuovo piano prevede infatti un significativo incremento degli investimenti innovativi” dichiara Roberto Opilio, direttore Technology di Telecom Italia. A queste trenta città, ”se ne aggiungeranno altre che avvieremo ex novo nel 2014 e negli anni successivi con l’obiettivo di arrivare a 600 comuni nel 2016”.

Argomenti trattati

Approfondimenti

F
fibra ottica
R
roberto opilio
T
telecom italia