Questo sito web utilizza cookie tecnici e, previo Suo consenso, cookie di profilazione, nostri e di terze parti. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsente all'uso dei cookie. Leggi la nostra Cookie Policy per esteso.OK

DATI FINANZIARI

Telecom Italia: migliora la perdita netta, ma i ricavi sono in calo

Nei primi nove mesi il rosso migliora a 7 milioni. Fatturato a quota 50,6 milioni in calo rispetto ai 56,5 dell’anno prima

04 Nov 2014

E.L.

Telecom Italia Media ha chiuso i primi 9 mesi dell’anno con una perdita netta di 7 milioni di euro rispetto al rosso di 128,1 milioni dei primi nove mesi del 2013. Il dato relativo allo scorso anno, si legge in una nota, che includeva un valore complessivo di Discontinued Operations, legate alla cessione di La7 e di MTv Italia, pari a -133,5 milioni di euro. I ricavi si sono attestati a 50,6 milioni, in calo di 5,9 milioni di euro rispetto ai 56,5 milioni dell’anno prima. L’Ebitda è diminuito da 26 a 18,9 milioni, l’Ebit è negativo per 2,2 milioni, a fronte dei +4,7 mln dei primi nove mesi 2013.

L’indebitamento finanziario netto è pari a 262,7 milioni di euro, in aumento di 2,8 milioni di euro rispetto ai 259,9 mln di fine 2013. Per il 2014, la società prevede di mantenere l’attuale livello di occupazione di banda dell’Operatore di Rete anche attraverso nuovi clienti, di incrementare l’offerta di servizi aggiuntivi e, mantenendo un attento controllo dei costi, consentire così una generazione di cassa positiva delle attività operative.

Argomenti trattati

Approfondimenti

T
telecom italia media

Articolo 1 di 5