Questo sito utilizza cookie per raccogliere informazioni sull'utilizzo. Cliccando su questo banner o navigando il sito, acconsenti all'uso dei cookie. Leggi la nostra cookie policy.OK

Telefonica al contrattacco: “PT ha occultato la golden share”

Incaricata la società di consulenza Dewey & Leboeuf di seguire la procedura di arbitrato davanti al tribunale de l’Aja per dissolvere Brasilcel, società compartecipata con Portugal Telecom

21 Lug 2010

Continua la telenovela su Vivo. Telefonica ha assunto una seconda
società di consulenza legale, la Dewey & Leboeuf, che si occuperà
della procedura arbitrale intentata presso la Corte di arbitrato de
L’Aja per l'interruzione della joint venture Brasicel con
Portugal Telecom, attraverso la quale controlla l’operatore
brasiliano.

La compagnia spagnola ha dichiarato che uno degli aspetti che
dovrà valutare la società consulente è se il fatto che gli
amministratori di PT non abbiano dato informazioni circa la
possibilità dell’uso della golden share da parte del governo di
Lisbona non costituisca una violazione dell'impegno della
compagnia nei confronti degli investitori.
Telefonica lunedì aveva annunciato di avere assunto la società
legale olandese De Brauw Blackstone Westbroek per studiare come
dissolvere Brasilcel che è registrata in Olanda .ovvero
Brasilcel.

Ieri, invece, erano circolate voci su un accordo tra Telefonica e
Portugal Telecom in base al quale i portoghesi avrebbero ceduto il
50% di Brasilcel alla società guidata da Alierta. PT aveva però
smentito l’esistenza dell’intesa con una comunicazione
ufficiale alle autorità di Borsa.