Questo sito web utilizza cookie tecnici e, previo Suo consenso, cookie di profilazione, nostri e di terze parti. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsente all'uso dei cookie. Leggi la nostra Cookie Policy per esteso.OK

L'OPERAZIONE

Telia alla conquista della Norvegia, rilevate le attività di Tdc per 2,2 miliardi

La compagnia svedese si prende gli asset norvegesi della società danese e mette il fiato sul collo a Telenor. “Vogliamo diventare un forte competitor nella telefonia mobile, nei servizi tv e nella banda larga”

17 Lug 2018

Telia punta a conquistare la Norvegia. L’operatore svedese delle tlc ha annunciato di aver rilevato le attività in Norvegia del gruppo danese Tdc (Get e Tdc Norway) lanciando la sfida al padrone di casa Telenor. L’operazione si è chiusa, secondo quanto comunicato dalla stessa Telia, per 21 miliardi di corone norvegesi, circa 2,2 miliardi di euro, “in assenza di cassa o debito finanziario”. Il gruppo svedese ha sottolineato che con Tdc intende rafforzare la sua posizione sul mercato norvegese, dove si colloca come “un forte competitor nella telefonia mobile, nei servizi tv e nella banda larga”.

Intanto Telenor chiude il secondo trimestre in terreno positivo. Il gruppo norvegese  registra un utile netto solido, a 2,6 miliardi di corone (circa 280 milioni di euro), rispetto alla perdita di 167 milioni del secondo trimestre 2017 (risultato su cui aveva pesato il disimpegno in corso nella compagnia russa Veon, ex Vimpelcom). In ribasso dell’8%, invece, l’Ebitda, che si contrae a 11 miliardi di corone. Il fatturato cala del 3% a 27,5 miliardi. Telenor registra tuttavia 2 milioni di nuovi abbonati, sottolineando la crescita in alcuni mercati asiatici, quali Pakistan e Bangladesh. Per il 2018 la multinazionale norvegese delle tlc punta su una crescita organica compresa tra l’1% e il 2% e su un rialzo dell’Ebitda tra il 2% e il 3%.

@RIPRODUZIONE RISERVATA
Argomenti trattati

Approfondimenti

T
telenor
T
telia

Articolo 1 di 5