Questo sito web utilizza cookie tecnici e, previo Suo consenso, cookie di profilazione, nostri e di terze parti. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsente all'uso dei cookie. Leggi la nostra Cookie Policy per esteso.OK

MERCATO

Tempi duri per Htc, crollano le vendite di smartphone: -68% in un anno

Quello di giugno è il calo più importante degli ultimi 24 mesi per il produttore di Taiwan: da 6,9 a 2,2 miliardi di dollari. Popolarità del brand in calo con l’intensificarsi della concorrenza di Apple, Samsung e l’arrivo di Xiaomi

06 Lug 2018

A. S.

Tempi duri per Htc, che ha visto nell’ultimo anno crollare le vendite di smartphone del 68%, dai 6,9 miliardi di dollari di giugno 2017 a 2,2 miliardi di dollari di giugno 2018. Si tratta del più consistente calo di vendite per la casa taiwanese negli ultimi due anni, provocato anche dalla concorrenza sempre più forte nel settore, con l’emergere di rivali come Apple, Samsung, e Xiaomi.

“Nel mercato dei device top di gamma – spiegano gli analisti di Trendforce – le vendite dei telefonini quest’anno sono state più basse delle attese e hanno portato ad abbassare la quota di mercato della società”.

“Stesso discorso per gli smartphone di fascia media e per quelli ‘entry level’ – proseguono gli analisti – che non presentano né nuove funzionalità né prezzi particolarmente competitivi, influenzando così il calo delle vendite”. Trendforce si aspetta così che Htc lanci nuovi modelli meno frequentemente rispetto agli anni scorsi, per un volume di produzione che nel 2018 che non dovrebbe raggiungere i due milioni di unità.

Contestualmente la società ha annunciato la scorsa settimana di avere intenzione di ridimensionare il numero dei propri dipendenti, prevedendo di tagliare un quarto della propria forza lavoro su scala globale, circa 1.500 lavoratori.

@RIPRODUZIONE RISERVATA
Argomenti trattati

Approfondimenti

H
htc
S
smartphone

Articolo 1 di 5