Questo sito utilizza cookie per raccogliere informazioni sull'utilizzo. Cliccando su questo banner o navigando il sito, acconsenti all'uso dei cookie. Leggi la nostra cookie policy.OK

Thales Alenia Space consegna il primo modulo del programma Cygnus

Il Pressurized Cargo Module lascia il sito torinese alla volta della base Nasa di Wallops (Virginia) per essere integrato nel veicolo di trasporto. Il lancio previsto per il prossimo dicembre

27 Mag 2011

Thales Alenia Space ha consegnato ad Orbital Sciences Corporation
la prima unità del nuovo Modulo Pressurizzato, sviluppato per il
trasporto Cargo alla Stazione Spaziale Internazionale. Questo primo
elemento, denominato Pcm (Pressurized Cargo Module), sarà
utilizzato per la missione dimostrativa del programma CygnusTm,
nell’ambito dell’iniziativa Nasa di commercializzazione del
servizio di trasporto Cargo Cots (Commercial Orbital Transportation
Services).

Il modulo lascia dunque il sito Thales Alenia Space di Torino per
raggiungere la base di lancio Nasa di Wallops in Virginia, dove
sarà integrato da Orbital con l’apposito Modulo di Servizio per
formare il veicolo da trasporto Cygnus. Il volo è previsto il
prossimo Dicembre 2011 a bordo del lanciatore Orbital Taurus
II.
Nell’ambito del contratto Crs (Commercial Resupply Service),
siglato da Orbital con Nasa, Thales Alenia Space fornirà a Orbital
Sciences altri 8 moduli pressurizzati destinati al trasporto cargo
– rifornimenti per l’equipaggio, ricambi ed esperimenti
scientifici – per la Stazione Spaziale Internazionale.
La prima unità Pcm sarà quindi seguita da altre tre unità in
configurazione ”standard”, capaci di trasportare sino a 2000 kg
di cargo e sarà completata da 5 unità in configurazione
“enhanced”, con una capacita di trasporto maggiorata fino a
2700 kg.

“La consegna del primo Modulo Cargo Pressurizzato per il
trasporto Commerciale Orbitale – spiega Luigi Maria Quaglino,
senior vice president per le Infrastrutture Spaziali e Sistemi di
Trasporto di Thales Alenia Space – rappresenta un evento
particolarmente significativo per Thales Alenia Space, in quanto
segno di continuità con il nostro ruolo di principali attori nel
campo delle infrastrutture spaziali. Al contempo vogliamo
sottolineare come questo evento sia anche testimonianza di una
tendenza nuova in campo spaziale, quella del business del trasporto
spaziale commerciale, in cui la nostra società è destinata ad una
posizione di primo piano”.

La navicella CygnusTm è costituita da un modulo di servizio (Sm),
realizzato da Orbital, intergrato con il modulo pressurizzato Pcm
sviluppato da Thales Alenia Space. Basati sull’esperienza
trentennale nel campo delle infrastrutture e dei sistemi di
trasporto, i Cygnus Pcms, sviluppati da Thales Alenia Space, si
fondano sulle competenze e capacità acquisite grazie ai precedenti
e analoghi programmi sviluppati per la Stazione Spaziale
Internazionale, come la mini-flotta di Mplm (Multi-Purpose
Logistics Module), realizzati su contratto dell’Agenzia Spaziale
Italiana e gli Atv (Automated Transfer Vehicle) Cargo Carrier,
realizzati da Thales Alenia Space per l’Agenzia Spaziale Europea.