Questo sito utilizza cookie per raccogliere informazioni sull'utilizzo. Cliccando su questo banner o navigando il sito, acconsenti all'uso dei cookie. Leggi la nostra cookie policy.OK

Thorne: “L’Italia punti sull’Ict come motore di crescita”

L’ambasciatore Usa in Italia: “La competitività nei paesi industrializzati è legata sempre di più alla qualità delle infrastrutture a banda larga”. Ecco il testo dell’intervento del diplomatico all’incontro di Confindustria

17 Dic 2010

“Dobbiamo investire nelle infrastrutture necessarie, specialmente
nelle Ict. L’Italia deve puntare sull’Ict come motore
fondamentale di crescita” ha detto l'ambasciatore americano
David Thorne nel corso della presentazione del rapporto “Scenari
economici” del Centro Studi Confindustria.

Nel suo intervento (clicca qui
per scaricare il documento integrale) l’ambasciatore
ribadisce come “la competitività a livello nazionale nei paesi
industrializzati è legata sempre di più alla qualità delle
infrastrutture a banda larga. In termini di velocità media di
connessione internet, gli Stati Uniti sono al sedicesimo posto,
mentre l’Italia risulta al quarantaduesimo, in coda a paesi come
la Romania e la Moldavia”.