LA GARA

Tim fa il pieno di frequenze 4G, coprirà tutto il Brasile

La controllata di Telecom Italia vince il lotto 2 della gara Anatel e si aggiudica una porzione di spettro nazionale. Il ceo Abreu: “Ora liberare subito le risorse”

30 Set 2014

F.Me.

brasile-120207130925

Tim Brasil, controllata brasiliana del gruppo Telecom Italia, si è aggiudicata il lotto 2 relativo all’asta delle frequenze 4G che peraltro coprono tutte le regioni brasiliane. L’operatore telefonico brasiliano del gruppo Telecom Italia ha offerto 2,85 miliardi di reais, con un premio dello 0,67% rispetto al prezzo minimo fissato dall’Anatel. Claro, che fa capo ad America Movil, ha vinto il Lotto 1, avendo presentato l’offerta più alta. Telefonica Brasil, tramite Vivo, ha vinto invece il Lotto 3 per 1,928 miliardi di reais.

Per il quarto lotto non sono arrivate offerte e nemmeno per il lotto regionale numero 6. Algar invece si aggiudica il lotto regionale 5 per 29,6 milioni di reais. In totale gli operatori spenderanno 8,9 miliardi di reais (alle offerte degli operatori si aggiungono complessivi 2,7 miliardi di reais per liberare le frequenze 700 Mhz).

L’unico perdente sembra essere il governo di Brasilia che sperava di incassare di più dalla gara, ma che ha dovuto abbassare le aspettative dato che la decisione di Oi di non partecipare al bando ha fatto calare il valore dello spettro. Il governo brasiliano ha ottenuto 5,85 mld di reais (circa 2,39 mld di dollari) a fronte dei circa 8 stimati.

Tim Brasil pagherà un premio di poco meno dell’1% rispetto al prezzo minimo fissato dall’Anatel.

“Siamo molto soddisfatti del risultato. Lavoriamo ora per anticipare le tempistiche, permettendo il rilascio il più presto possibile della frequenza. Questa è una opportunità unica per la modernizzazione digitale del Brasile, che aumenta sia lo sviluppo della banda larga mobile come la diffusione della TV digitale” commenta il numero uno di Tim Brasil Rodrigo Abreu – La frequenza di 700 MHz è molto importante per espandere la rete dati mobile nel paese offrendo ai clienti una ancora migliore qualità della navigazione nella quarta generazione, e permettendo il servizio di raggiungere un maggior numero di utenti”.

Uno dei vantaggi della banda da 700 MHz è la penetrazione molto più elevata rispetto alla banda da 2,5 GHz attualmente utilizzata per la tecnologia Lte. Inoltre, il Lotto acquisito da Tim offre potenzialità di economia di scala per quanto riguarda le apparecchiature. Tim è attualmente il secondo operatore brasiliano nel segmento 4G con una quota di mercato del 30,27% e oltre 1,1 milioni di utenti. L’operatore copre il 30,2% della popolazione e serve 45 municipi.