TivùSat continua a crescere, smart card sopra i 2 milioni - CorCom

IL TRAGUARDO

TivùSat continua a crescere, smart card sopra i 2 milioni

La piattaforma televisiva satellitare ha chiuso il 2013 con 320mila nuove attivazioni. Sicilia, Lombardia e Piemonte le regioni a maggiore crescita, Calabria, Liguria e Molise quelle con maggior penetrazione

08 Gen 2014

L.M.

TivùSat prosegue nella sua ascesa. Anche nel 2013 la crescita di TivùSat ha proseguito a ritmo sostenuto: l’anno si è chiuso con oltre 320mila nuove attivazioni, portando a 2 milioni e 44mila il numero complessivo delle smart card attivate.

Si conferma dunque il trend estremamente positivo. A marzo scorso la prima piattaforma satellitare gratuita italiana per la televisione digitale satellitare aveva raggiunto 1 milione 800mila card attive, pari ad oltre un milione e mezzo di famiglie, e a novembre ha raggiunto il traguardo storico di 2 milioni di smart card attivate a poco più di 4 anni dal lancio.

Sicilia, Lombardia e Piemonte sono le regioni dove si è concentrata la crescita di TivùSat nell’anno appena trascorso. Calabria, Liguria e Molise sono invece le regioni dove si registra la maggiore penetrazione della piattaforma satellitare gratuita, che dal 2009 consente la visione dei canali gratuiti anche nelle aree geograficamente più svantaggiate per la diffusione terrestre.

Grazie a TivùSat, presieduta da Luca Balestrieri (nella foto), gli utenti possono ricevere 68 canali televisivi (alcuni anche in alta definizione), sia nazionali che internazionali e locali: tra essi, i canali Rai, quelli Mediaset, La7, Real Time e DMax (Discovery), Cielo (Sky Italia), Deejay tv (L’Espresso), TV2000, i canali del gruppo LT Multimedia, quelli del gruppo Class, QVC e Home Shopping Europe, le più importanti emittenti internazionali (tra queste BBC, Euronews, France 24, TV5 Monde, Deutsche Welle, TVE Internacional, Bloomberg, Al Jazeera, CCTV News, NHK). Dalla piattaforma è possibile anche ricevere 38 canali radiofonici.