INTERNAZIONALIZZAZIONE

Tlc, Prysmian acquisisce Warren & Brown Technologies

L’operazione in Australia si inserisce nella strategia “Connect, to Lead” che punta a trasformare l’azienda italiana in un solution provider globale in grado di guidare la transizione energetica e la trasformazione digitale

Pubblicato il 11 Apr 2024

fusione-merger-accordo

Prysmian ha siglato un accordo per l’acquisizione di Warren & Brown Technologies, società australiana specializzata nei prodotti di connettività per le reti telecom. L’operazione, si legge in una nota, “assume carattere strategico per entrambe le società in quanto unisce il know-how di Prysmian nelle tecnologie per le soluzioni digitali e le risorse, le capacità e la forza di Warren & Brown nelle enterprise solutions per il mercato Telecom”.

Fondata nel 1921, Warren & Brown è diventata nel tempo un’azienda di riferimento sul piano delle soluzioni offerte agli operatori telecom per diverse applicazioni, soprattutto nel settore Ftta e Ftth & Data Center. Il gruppo ha sede a Melbourne e gestisce tre siti produttivi principali, due in Australia (Melbourne) e uno nelle Filippine (Manila), generando un fatturato annuo di circa 90 milioni di dollari australiani (circa 55 milioni di euro).

L’operazione, che è soggetta all’approvazione da parte delle autorità competenti e alle consuete condizioni sospensive, si inserisce nella strategia di Prysmian “Connect, to Lead” per diventare un “solution provider” globale e guidare la transizione energetica e la trasformazione digitale.

La strategia “Connect, to Lead”

La roadmap che definisce gli obiettivi finanziari e non finanziari per il 2027 è stata presentata lo scorso ottobre, quando il gruppo ha annunciato la riorganizzazione del business in quattro nuovi segmenti.

In particolare, la strategia prevede che Prysmian capitalizzi le sue posizioni di leadership e delinei piani per conquistare nuovi mercati in crescita, al fine di diventare un fornitore globale di soluzioni di cablaggio che guidi la transizione energetica e la trasformazione digitale.

Il gruppo quindi si concentrerà sulla crescita organica basata su quattro pillar: espansione della capacità autofinanziata, con investimenti per sostenere la crescita organica attraverso la generazione di flussi di cassa costanti; portafoglio equilibrato e innovativo per sostenere la leadership tecnologica e la sostenibilità; empowerment delle persone per far crescere il know-how e le capacità aziendali; segmentazione del business per cogliere le tendenze e le opportunità del mercato.

L’ultimo punto si traduce nella creazione delle divisioni: Trasmissione di energia rinnovabile, che comprende le business unit Submarine Power e Land Hvdc, attualmente appartenenti al segmento Progetti; Power Grid, che comprende la business unit Hvac, anch’essa precedentemente appartenente al segmento Projects, e Power Distribution and Overhead Lines, attualmente nel segmento Energy; Elettrificazione, che include le unità Industrial & Construction (ex Trade & Installer) e Specialties (ex Industrial & Nwc), attualmente appartenenti al segmento Energia; Digital Solutions, l’attuale segmento Telecom, che comprende Cavi in fibra e ottici, Connettività, Cavi multimediali e per impianti interni.

Forte di questa strategia, il gruppo prevede di incrementare l’Ebitda annuo da 1,49 miliardi di euro nel 2022 a circa 2 miliardi di euro entro il 2027, con un intervallo di +/- 100 milioni di euro. Il piano prevede un’accelerazione selettiva degli investimenti per soddisfare la crescente domanda, in particolare nei segmenti della trasmissione di energia da fonti rinnovabili e delle reti elettriche: nel periodo 2023-2027, la spesa in conto capitale crescerà di 1,7 volte rispetto ai cinque anni precedenti, raggiungendo i 2,7 miliardi di euro. Il Free Cash Flow dovrebbe crescere a 900 milioni di euro – 1 miliardo di euro nel 2027 rispetto ai 559 milioni di euro del 2022. Il Roce dovrebbe aumentare al 25-28% nel 2027, confermando gli elevati rendimenti degli investimenti strategici pianificati.

Valuta la qualità di questo articolo

La tua opinione è importante per noi!

Articoli correlati

Articolo 1 di 4