Tlc verso lo split di reti e vendita, si punta a network nazionali - CorCom

STRAND CONSULT

Tlc verso lo split di reti e vendita, si punta a network nazionali

Secondo Strand Consult “in alcuni paesi il processo è già avviato. La partnership tra le compagnie potrebbe favorire l’innovazione”

01 Ott 2015

Andrea Frollà

Le operazioni di rete dei principali operatori delle telecomunicazioni potrebbero presto separarsi dalla vendita al dettaglio dei servizi, in un’ottica di creazione di network condivisi. L’indiscrezione arriva dall’analista e direttore generale di Strand Consult, Jonh Strand che nel corso del Carriers World 2015, l’evento che raccoglie i player internazionali della vendita all’ingrosso, ha rivelate le possibili strategie future delle telco.

“Prepariamoci a cambiamenti enormi. Alcune compagnie di telecomunicazione, stanno pensando di separare la gestione delle reti dalla vendita dei propri business” –ha affermato Strand, secondo cui Verizon potrebbe muoversi in tal senso- “Questa strategia potrebbe funzionare in alcuni paesi. In Messico, ad esempio, ci sta muovendo verso la creazione di un network nazionale di rete condivisa”.

Non si sbilancia sui tempi, ma secondo l’analista sentori di operazioni del genere esistono già e non è da escludere che nel prossimo futuro i mercati potrebbero accelerare verso un simile sviluppo. “La partnership fra le telco potrebbe facilitare la creazione di servizi innovativi da offrire al mercato” –continua Strand– “Una prospettiva del genere aumenterebbe anche la trasparenza dei mercati”.