L'APPROFONDIMENTO

Trovainternet.it, la mappa della rete che valorizza gli operatori locali

Lo strumento ideato da Milko Ilari e Riccardo Busato nasce per mettere a disposizione dei clienti – privati e imprese – il quadro preciso delle coperture per singolo indirizzo e per tipologia di connessione. Un modo per dare visibilità anche ai tanti piccoli player locali che popolano il territorio

27 Giu 2022

Antonello Salerno

Milko Ilari e Riccardo Busato, i fondatori di Trovainternet.it
Milko Ilari e Riccardo Busato, Co-founders di Trovainternet.it

Verificare con puntualità la copertura di rete degli operatori nazionali e locali su tutto il territorio italiano, arrivando fino al singolo numero civico e fornendo i dettagli sulla qualità della connessione, dal Fiber To The Home al Fixed Wireless Access fino all’Adsl. L’obiettivo è di dare piena visibilità di tutti gli operatori attivi in ogni zona, dalla grande telco al piccolo player locale.

Nasce con questo scopo Trovainternet.it, la piattaforma online ideata da Milko Ilari e Riccardo Busato, due professionisti del mondo telco che nel corso della propria attività hanno potuto toccare con mano come in alcune aree del paese sia particolarmente difficile per gli utenti avere informazioni dettagliate sui servizi di connettività disponibili. Da qui l’idea di mettere a punto una piattaforma online che rimedi a questa carenza in modo neutrale e “user friendly”, quindi semplice da consultare e con un alto grado di precisione.

Il progetto nasce per dare una risposta alle esigenze dei privati che devono attivare una connessione nella propria abitazione, e delle imprese impegnate nel proprio percorso di digital transformation che devono sempre avere visibilità di chi offre connettività nella loro zona, della relativa tecnologia e a quali condizioni economiche.

Trovainternet.it, è in questo momento nella fase dell’on-boarding: sta quindi acquisendo le informazioni di copertura sul territorio tramite i database messi a disposizione dagli operatori. Sono già decine gli operatori che hanno aderito all’iniziativa, dai grandi player nazionali, fino a molti Internet Service Provider alternativi di rete fissa e wireless.

L’obiettivo è di arrivare a una copertura completa del territorio italiano, arrivando a dare il quadro complessivo e particolareggiato su tutto lo stivale, principalmente dove la copertura è più “blanda”, fuori dalle aree metropolitane. Sono molti e ampi i territori in cui è fondamentale rivolgersi all’operatore giusto per poter avere una connessione adeguata, e dove è più difficile reperire informazioni complete sui fornitori di connettività.

Grazie alla dashboard di Trovainternet.it – snella e semplice da utilizzare – gli utenti potranno scoprire, attraverso un’unica ricerca, nuove e valide alternative in termini di prestazioni e di prezzo valutandole una di fianco all’altra.

“Lo sviluppo della piattaforma – spiegano i due co-founder – è stato pensato per colmare la mancanza di un motore di ricerca dedicato esclusivamente ai servizi Internet che generasse risultati sulle infrastrutture esistenti, non solo sulle reti dei maggiori operatori nazionali, ma anche su quelle dei numerosi operatori locali che hanno investito sul territorio e molto spesso rappresentano le uniche alternative”. Tutto questo mantenendo un approccio neutrale, proponendo risultati di copertura in varie tecnologie, come Fttc, Ftth, Fwa e Adsl.

Oltre alla caratteristica “di servizio” della piattaforma per gli utenti, Trovainternet.it è pensata per essere un servizio anche per i singoli fornitori di connettività, soprattutto – come dicevamo – per quelli più piccoli e locali: grazie a questo strumento infatti avranno l’opportunità di pubblicizzare la propria copertura e le proprie offerte. In quest’ottica volta per volta saranno possibili anche campagne di comunicazione mirate per promuovere gli operatori su specifiche aree, nelle zone in cui si aggiungono nuovi database e nuovi servizi.

“Lavoriamo nelle telecomunicazioni da oltre 15 anni – sottolineano Ilari e Busato – e spesso ci viene chiesto ‘Qualcuno arriva con la fibra a casa mia?’, ‘La linea è lenta, dove cerco un’alternativa?’, ‘Un servizio wireless funzionerebbe meglio?’, ‘Conosci qualche servizio migliore nella mia zona?’. È così che abbiamo pensato di creare una piattaforma per verificare la copertura internet dei tantissimi operatori esistenti nel territorio, certi che sarebbe stato uno strumento nuovo e utile”.

“Molte aree geografiche sono coperte solo da servizi broadband di operatori locali a volte difficilmente individuabili – concludono – Trovainternet.it è nata per agevolare gli utenti fuori dai centri urbani a trovare la soluzione broadband migliore per le loro esigenze. Il database è in continuo aggiornamento e l’obiettivo è portare a bordo più operatori possibili per coprire l’intero territorio nazionale”.

@RIPRODUZIONE RISERVATA

Articolo 1 di 2