Tv Awards 2014: 8 i canali italiani in lizza - CorCom

Tv Awards 2014: 8 i canali italiani in lizza

02 Ott 2014

La giuria degli Eutelsat TV Awards, premio televisivo promosso da Eutelsat, ha annunciato le nomination: 8 su 31 canali selezionati dalla giuria sono italiani.

Lo riferisce un comunicato di Eutelsat, che sottolinea come questo sia stato un anno record per la televisione con un’audience crescente, attirata specialmente dagli eventi sportivi. Anche il fenomeno dei social media è stato un propulsore per l’aumento dei telespettatori, il cui interesse si è rivolto principalmente verso i canali tematici di news, musica, fiction, educational, cultura e documentari. Con l’ampliamento del pubblico, il ruolo della televisione nella società digitale non è mai stato così forte.

Il rapporto di lunga data ed in continua evoluzione tra i canali televisivi con il proprio pubblico è stato oggetto di analisi della giuria degli Eutelsat TV Awards riunitasi a Parigi il week end del 26 e 27 settembre scorso. La giuria presieduta da Duilio Giammaria, giornalista Rai, ha valutato la qualità, l’innovazione e la creatività di oltre 100 canali televisivi trasmessi dai satelliti Eutelsat provenienti da 20 Paesi, compresi i canali dell’America Latina per la prima volta candidati agli Eutelsat TV Awards.

Giunti alla diciasettesima edizione, gli Eutelsat TV Awards costituiscono un evento internazionale unico nel suo genere e nello scopo: individuare e premiare l’eccellenza nelle trasmissioni via satellite. I canali vincitori delle nove categorie tematiche saranno premiati nel corso di una cerimonia che si terrà a Roma il 28 novembre prossimo, presentata dalla giornalista televisiva inglese Kate Silverton.

Nelle nomination decretate dalla giuria, l’Italia conferma il suo ruolo di leader nell’eccellenza televisiva. Lo “stile italiano” compare 8 volte nel totale dei 31 nominati, primo Paese per numero di nomination: Rai YoYo nella categoria Bambini/Ragazzi, Rai Storia e Rai 5 in Cultura/Documentari, DMAX in Lifestyle, Sky Cinema1 HD in Cinema, Radio Italia in Musica, Sky Sport Moto GP HD in Sport ed infine Gomorra, la fiction prodotta da Sky e trasmessa da Sky Atlantic HD e Sky Cinema 1 HD per il Best programme, sono i nominati in gara perla vittoria finale.

Tutti i canali candidati agli Eutelsat TV Awards – nominati e no – sono ora in competizione per aggiudicarsi il premio People’s Choice, riconoscimento che verrà assegnato in base al maggior numero di voti espressi online da parte del pubblico. La votazione popolare sarà aperta fino al 31 ottobre prossimo attraverso i siti internet dei canali partecipanti, così come attraverso il sito ufficiale www.eutelsattvawards.com e dai siti professionali www.broadbandtvnews.com e www.millecanali.it.

Per la prima volta sarà possibile votare per il People’s Choice utilizzando anche l’App EutelsatAward, disponibile gratuitamente da App Store (solo per iPhone e iPad). Inoltre, la App EutelsatAward permette all’utente di conoscere tutti i canali candidati al premio, guardare le clip dei canali stessi, guardare le foto e i video relativi alle passate edizioni.

LE NOMINATION

Bambini/Ragazzi: Rai YOYO, Italia; RTL Kockica, Croazia; Yourfamily, Germania

Cinema: Kinoklub, Russia; Kinowelt TV, Germania; Moviemax Turk HD, Turchia; Sky Cinema 1 HD, Italia.

Cultura/Documentari: Rai Storia, Italia; Rai 5, Italia; Spiegel TV Wissen, Germania.

Fiction/General Entertainment: Canal Once, Messico; OCS, Francia; Sundance Channel, Polonia.

Lifestyle: DMAX, Italia; Fokus TV, Polonia; Turkmax Gurme, Turchia.

News/Informazione: Euronews, Francia; France 24, Francia; Polsat News, Polonia.

Musica:Kino Polska Muzyka, Polonia; MTV Live HD, Regno Unito; Radio Italia, Italia; Trace Urban, Francia.

Sport: Eurosport, Francia; Latin American Sports, Messico; Sky Sport Moto GP HD, Italia; NTV-PLUS Futbol HD, Russia.

Best Programme: Cuckoo kids (Schweizer Radio und Fernsehen, Svizzera); Further East with David Tweed (Bloomberg Television, Regno Unito); Gomorra (Sky Atlantic HD, Italia); The Highest Level (Deutsche Welle, Germania).

LA GIURIA

La giuria del premio è composta da: Jerzy Barski, TV-Sat Magazine (Polonia), Jacques Braun, Eurodata TV (Francia), Robert Briel, Broadband TV News, Sergey Buntman, Echo of Moscow (Russia), Alessandra Comazzi, La Stampa (Italia), Paolo Dalla Chiara, Pentastudio (Italia), Christian Blankenburg, ARD (Germania), Giacomo Mazzone, EBU, Fusun Nebil, Turk Internet (Turchia), Reem Nouss Media Consultant (Regno Unito). Presidente: Duilio Giammaria, Rai (Italia). Esperto tecnico: Mauro Roffi, Millecanali (Italia).

LinkedIn

Twitter

Whatsapp

Facebook

Link