Questo sito utilizza cookie per raccogliere informazioni sull'utilizzo. Cliccando su questo banner o navigando il sito, acconsenti all'uso dei cookie. Leggi la nostra cookie policy.OK

Un sms e arriva il taxi A Roma via a “Taxi now”

Il servizio – primo al mondo – parte dalla Capitale con la coop di tassisti 3570. Il software scaricato sul telefonino consente all’utente di pronunciare l’indirizzo per far arrivare una vettura

30 Nov 2009

Addio attese al centralino. Da oggi a Roma si può chiamare il taxi
grazie a un software di riconoscimento vocale scaricato sul
telefonino, o prenotare con un sms. E la corsa si può pagare in
anticipo online, con la carta di credito. E’ anche possibile
scegliere il tipo di auto: per disabili, con bagagliaio spazioso,
per il trasporto di animali. Infine si può richiedere un tassista
che parli una lingua straniera. Sono le novità “all’insegna
della trasparenza e dell’innovazione” presentate dall’Unione
dei radiotaxi d’Italia (Uri) e dalla Cooperativa romana
“3570” e che da venerdì saranno attive anche a Milano, Firenze
e Bologna. Da gennaio, poi, l’ampliamento in altre 30 città
italiane, da Napoli a Venezia, da Torino a Catania.

“I tassisti ripartono da Roma per costruire un’immagine
moderna, efficiente e affidabile”, secondo il Corriere della
Sera, e puntano su quella che definiscono “un’esclusiva
mondiale” per offrire maggiore qualità del servizio. Il progetto
si chiama “Taxi now”, come ha spiegato Loreno Bittarelli,
presidente del 3570 e dell’Uri: “Questo servizio cambierà il
modo di chiamare il taxi in Italia, ma siamo i primi a usarlo. Dopo
di noi verrà utilizzato a New York e Parigi”.

Il software di riconoscimento vocale di può scaricare sul
telefonino dal sito www.3570.it (completamente rinnovato) a costo
gratuito per un mese. Poi si pagherà un euro a chiamata (a gennaio
l’applicazione sarà disponibile anche sull’iPhone). Così si
chiamerà la vettura, senza passare per la centrale operativa e
evitando attese a volte molto lunghe. “Il messaggio registrato a
voce arriva direttamente al taxi più vicino al cliente”, spiega
Daniele Poggetta, uno dei responsabili della società statunitense
Promptu che ha creato il software. “Il tassista risponderà alla
chiamata inviando un sms con nome e tempo di attesa, che dovrà
essere accettato dal cliente”.

Ma le opzioni non finiscono qui: con “Sms Taxi” si può
prenotare il servizio con un semplice messaggio contenente nome
della città e indirizzo al numero unico per tutta Italia
366.673.0000. Inoltre, grazie a “E-Taxi”, il cliente può
prenotare e pagare in anticipo online, con carta di credito.