Questo sito web utilizza cookie tecnici e, previo Suo consenso, cookie di profilazione, nostri e di terze parti. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsente all'uso dei cookie. Leggi la nostra Cookie Policy per esteso.OK

BANDA SUPERLARGA

Vatalaro: “Rete Telecom ha osteoporosi? E’ falso”

Il docente di Tlc all’Università Tor Vergata di Roma: “Il rame ha ancora un enorme potenziale”. L’accelerazione sull’Ftth si realizza potenziando il rame e realizzando la fibra solo dove possibile “come sta facendo Telecom”

24 Nov 2015

M.F.

“La rete in rame di Telecom Italia ha un enorme potenziale. Chi ha parlato di osteoporosi non ha detto la verità”. Lo ha detto Francesco Vatalaro, docente di Tlc all’Università di Roma Tor Vergata, in occasione del convegno Asati a Roma. “La rete in rame può essere ancora sfruttata a lungo e per accelerare la vision Ftth occorre procedere come sta procedendo Telecom, potenziando la rete in rame e realizzando la rete in fibra fin da subito solo dove possibile e conveniente”.

Riguardo alla regolazione Ngan Vatalaro considera le misure Agcom “solo in parte appropriate”: “C’è tutto un coacervo di regole che andrebbe snellito per favorire la concorrenza e la competitività”. Secondo Vatalaro le regole ex ante “ci saranno sempre, perché non è possibile che vengano rimosse anche se le tecnologie si evolvono continuamente

Articolo 1 di 5