Questo sito utilizza cookie per raccogliere informazioni sull'utilizzo. Cliccando su questo banner o navigando il sito, acconsenti all'uso dei cookie. Leggi la nostra cookie policy.OK

Venerdì il tavolo per la società della fibra

Il presidente dell’Agcom Corrado Calabrò incontrerà Fastweb, Vodafone e Wind per discutere sul progetto Ngn. “Mi auguro ci sia anche Telecom Italia”. E sulle regole annuncia che “è ora di farle”

19 Mag 2010

L'Agcom ha convocato Fastweb, Vodafone e Wind per venerdì 21
maggio al tavolo tecnico dedicato a discutere il progetto di
società della fibra. "Mi auguro che venga anche Telecom
Italia", ha detto il presidente Corrado Calabrò dal palco del
Forum PA.

Calabrò ha spiegato che saranno esaminate "le caratteristiche
tecniche del progetto perché si realizzi, e bene, incoraggiando
gli investimenti e tutelando la concorrenza". A tal proposito
il presidente dell'Agcom ha annunciato che " è ora di
dettare regole che valgano per tutta l'Italia"

In merito alla
proposta del presidente dell'Antitrust
Antonio Catricalà
secondo il quale le regole per la realizzazione della società
della rete sono già contenute nella legge per la concorrenza
Calabrò ha sottolineato che "la priorità per ora è sapere
soprattutto cosa sarà realizzato, prima ci vuole il confronto con
gli operatori".

In merito all'istruttoria avviata dall'Antitrust su Telecom
Italia riguardo alle gare Consip ed Enel anche l'Agcom ha
aperto un'analoga istruttoria. "C'è una denuncia di
Fastweb avviata sotto profili a cavallo di alcune regole nostre e
dell'Antitrust".