Questo sito utilizza cookie per raccogliere informazioni sull'utilizzo. Cliccando su questo banner o navigando il sito, acconsenti all'uso dei cookie. Leggi la nostra cookie policy.OK

Via alla partnership Vodafone-Htc: debuttano i primi smartphone

Con Titan ed Explorer si avvia la liaison italiana. Larocca: “Forte posizionamento sul mercato degli smartphone e della banda larga mobile”

15 Nov 2011

Vodafone Italia e Htc Italia annunciano la loro partnership
presentando i due nuovi smartphone di nuova generazione dedicata ai
clienti Vodafone. Si tratta di Htc Titan e Htc Explorer, entrambi
distribuiti nel nostro paese in esclusiva da Vodafone.

In occasione della presentazione della partnership tra le due
aziende, Htc annuncia inoltre l’arrivo sul mercato italiano di
Htc Sensation XL. Questo nuovo smartphone si caratterizza per il
display da 4.7 pollici e l’integrazione dell’esperienza audio
Beats by Dr Dre, ottimizzata dai nuovi auricolari urBeats che
permettono al cliente di ascoltare la musica nel modo in cui
l’artista l’ha creata.

"La partnership con Htc conferma il nostro forte
posizionamento sul mercato degli smartphone e della banda larga
mobile – dice Roberto Larocca, Direttore della Divisione Consumer
di Vodafone Italia – Siamo pronti ad offrire ai nostri clienti la
più ampia gamma di prodotti sul mercato e tutta la qualità della
rete e del servizio Vodafone".

"Oggi Htc è il terzo player di mercato a livello mondiale,
con un valore di 24,62 miliardi di euro e una quota di mercato
dell’ 11%. Il mercato italiano è per noi strategico e vogliamo
continuare ad investire per continuare a crescere. E’ su queste
basi che nasce la nostra partnership con Vodafone, che avrà di
sicuro un ruolo importante in questo momento fondamentale per la
nostra azienda – dice Alessandro Mondini Branzi, Executive Director
Htc Italia – Per questa partnership abbiamo scelto alcuni dei
prodotti più importanti all’interno della nostra offerta, per
abbracciare gusti e bisogni di diverse tipologie di utenti. Siamo
convinti che questo accordo possa essere il primo passo di una
collaborazione di successo".