L'INTRUSIONE

Vodafone Germany, hacker nei server rubano milioni di dati

Estratti nomi, indirizzi e numeri di conti corrente di 2 milioni di clienti. Già perquisita l’abitazione di un sospetto

12 Set 2013

Patrizia Licata

furto-dati-security-120210120951

Intrusione nei sistemi informatici della filiale tedesca di Vodafone: un hacker è riuscito ad accedere ad uno dei server di Vodafone Germany e ha rubato i dati personali di 2 milioni di clienti, come rivelato dalla stessa azienda delle telecomunicazioni.

Il pirata informatico ha messo le mani su nomi, indirizzi e numeri di conto corrente bancario, ha subito reso noto ai suoi utenti la Vodafone tedesca, ma non ha potuto catturare le password, i codici di sicurezza e i dati di connessione, come si è affrettato ad aggiugere l’operatore, secondo cui i dati rubati non saranno perciò di alcuna utilità all’hacker.

“Non è possibile usare i dati di cui l’intruso è entrato in possesso per accedere direttamente ai conti bancari dei clienti colpiti”, si legge in una nota diffusa da Vodafone. La telco ha tuttavia messo in guardia i suoi clienti da eventuali prossimi attacchi di phishing con cui gli stessi malintenzionati potrebbero provare a carpire, tramite email con intestazioni fasulle, i dati chiave che non sono riusciti a rubare, ovvero le password e i codici di sicurezza delle carte di credito.

Vodafone Germany sta nel frattempo lavorando con la Polizia tedesca per indagare su quanto avvenuto e ha fatto sapere che è stata identificata una persona sospetta, di cui le forze dell’ordine hanno perquisito l’abitazione. Vodafone ha anche sigillato le porte usate dall’hacker per accedere ai suoi server.

Argomenti trattati

Approfondimenti

V
Vodafone
V
Vodafone Germany