Questo sito utilizza cookie per raccogliere informazioni sull'utilizzo. Cliccando su questo banner o navigando il sito, acconsenti all'uso dei cookie. Leggi la nostra cookie policy.OK

Weather-Vimpelcom, tutto fatto entro marzo 2011

Stando ai ricavi proforma del 2009 Wind peserà nella newco per il 34%. Sawiris: “L’azienda negli ultimi tre anni ha raddoppiato il suo valore di mercato”

05 Ott 2010

“L’operatore italiano Wind passerà alla russa Vimpelcom e,
stando ai ricavi proforma del 2009, rappresenterà il 34% della
nuova compagnia, per la quale ad operazioni esistenti la Russia
rappresenterà il 35%”. Lo ha detto oggi Naguib Sawiris durante
la conferenza stampa di presentazione al Cairo dell’intesa tra la
società russa e la Weather Investments.  “Wind – ha poi
sottolineato Sawiris – negli ultimi tre anni abbia raddoppiato il
suo valore di mercato”.

Nel corso dell’evento, a cui ha partecipato anche l’Ad di
Wheather Khaled Bichara, il magnate egiziano ha anche annunciato
che, con tutta probabilità, l’operazione sarà conclusa entro il
primo trimestre 2011, presumibilmente in febbraio, dopo che i
consigli di amministrazione e gli azionisti delle due compagnie
avranno dato il loro via libera formale all'accordo.

Con l'intesa fra la Weather Investments e Vimpelcom, che darà
vita al quinto gruppo mondiale nella telefonia mobile con una base
utenti di oltre 200 milioni di clienti, ci sono chance di risolvere
la disputa con l'Algeria, che chiede al magnate egiziano Naguib
Sawiris il pagamento di varie centinaia di milioni di dollari di
fisco. “Le relazioni tra Russia e Algeria sono molto buone – ha
sottolineato Sawiris -. Mosca è il primo importatore di gas
algerino. Le opportunità di risolvere questo problema alla luce di
questo accordo sono più grandi''.