SCENARI

Wi-fi aziendale, il boom dell’Europa: +45% di ricavi in un anno

Secondo le rilevazioni di Idc nel secondo trimestre l’incremento globale si attesta al 20,4%. Il traino dal nuovo standard Wi-fi 6 e dai progetti di trasformazione digitale. Cisco in pole position, per Hpe-Aruba miglior performance in termini di aumento del fatturato

08 Set 2022
idc

Continua a crescere il mercato mondiale del Wi-fi per le imprese, che nel secondo trimestre segna un +20,4% anno su anno in termini di ricavi, a 2,1 miliardi di dollari, L’Europa occidentale registra tassi nettamente superiori alla media (+45,4%). Lo calcola il nuovo report sulle Wlan (reti locali wireless) di Idc.

“Il mercato delle Wlan aziendali continua a crescere rapidamente, sottolineando l’importanza della tecnologia wireless per le reti Tlc e gli obiettivi di trasformazione digitale delle organizzazioni di tutto il mondo”, ha affermato Brandon Butler, responsabile della ricerca, Enterprise networks, Idc.

Il traino numero uno è l’adozione del più recente standard del Wi-fi, il Wi-fi 6i cui punti di accesso hanno rappresentato nel secondo trimestre 2022 il 62,7% delle vendite di unità e il 76,5% dei ricavi nel segmento dei Dependent access point; il resto è coperto dai prodotti Wi-fi 5.

Boom in Europa occidentale, crollo in Russia

Le prestazioni del mercato delle Wlan aziendali non sono tuttavia omogenee nelle diverse regioni del mondo. Negli Stati Uniti la crescita è del 15,7% e in America Latina addirittura del 47,7%, l’incremento più alto del secondo trimestre. In Canada, invece, si registra una contrazione dell’1,6%.

WHITEPAPER
Vantaggi economici, flessibilità e scalabilità: perché scegliere il cloud oggi!
Cloud
Digital Transformation

In Europa occidentale la crescita è del 45,4%, ma nell’Europa centrale e orientale il mercato è diminuito del 20,6%. All’interno dell’Europa centrale e orientale, il mercato russo è crollato del 73,2% sotto gli effetti della guerra della Russia contro l’Ucraina.

In Medio Oriente e Africa il mercato è cresciuto del 23,2%. Nella regione Asia-Pacifico, esclusi Giappone e Cina, il mercato è in aumento del 26,5%, mentre in Cina fa segnare un +8,7% e in Giappone un +6,2% anno su anno.

Il segmento consumer del mercato Wlan è in calo del 3,5% anno su anno in termini di ricavi, mentre le spedizioni di unità sono rimaste relativamente stabili (+0,6% rispetto al primo trimestre del 2022). Prosegue anche qui l’adozione del Wi-fi 6 che ha rappresentato il 33,5% del fatturato totale del segmento.

La classifica dei vendor

Pur se in costante espansione, il mercato delle Wlan aziendali non è immune da sfide, a cominciare dalle interruzioni della catena di approvvigionamento e la carenza di componenti, fa notare Idc. Ma la forte domanda di aggiornamenti wireless per Wi-fi 6 – e sempre più per Wi-fi 6E – sta sostenendo il mercato e mantenendo sostenuti i tassi di crescita.

A livello di fornitori tecnologici è Cisco a guidare la classifica, con ricavi delle Wlan aziendali aumentati del 19,3% anno su anno nel secondo trimestre del 2022 a 792 milioni di dollari, un dato che consegna all’azienda una quota di mercato del 37,7% (in calo rispetto al 41,5% nel trimestre precedente).

I ricavi di Hpe-Aruba sono aumentati del 48,6% anno su anno nel secondo trimestre e la società si assesta a una quota di mercato del 14,9%, in calo rispetto al 16,5% del primo trimestre.

I ricavi delle reti Wlan aziendali di Ubiquiti sono aumentati del 10,5% anno su anno nel facendo salire il suo market share al 7,9% rispetto al 7,1% del primo trimestre 2022.

I ricavi delle Wlan aziendali di Huawei sono aumentati del 20% anno su anno; l’azienda cinese raggiunge una quota di mercato dell’8,5%, rispetto al 4,6% dei tre mesi precedenti.

I ricavi di H3C sono aumentati del 16,4% anno su anno nel secondo trimestre e corrispondono a uno share del 4,6% rispetto al 4,3% del primo trimestre.

@RIPRODUZIONE RISERVATA
Argomenti trattati

Aziende

I
idc

Approfondimenti

T
trasformazione digitale
W
wi-fi
W
wireless

Articolo 1 di 5