Questo sito web utilizza cookie tecnici e, previo Suo consenso, cookie di profilazione, nostri e di terze parti. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsente all'uso dei cookie. Leggi la nostra Cookie Policy per esteso.OK

Wind, “Home & Life” dopo Roma sbarca a Milano

Mauro Accroglianò, Consumer and Sme Sales dell’operatore: “Con questa iniziativa vogliamo privilegiare un contatto chiaro, semplice e trasparente con la nostra clientela”

04 Dic 2014

D.Q.

Aperta al pubblico la gamma Home e Life di Wind anche a Milano, nello store di piazza Cordusio. In occasione di questa nuova iniziativa, che segue quella dello scorso mese a Roma, abbiamo parlato con Mauro Accroglianò, Consumer and Sme Sales di Wind, per capire le nuove strategie adottate dalla società di tlc.

Wind mantiene le promesse. Come aveva annunciato lo scorso mese, puntualmente è stata aperta anche in pieno centro a Milano l’innovativa gamma Home e Life.

Sì, noi manteniamo sempre gli impegni con i nostri clienti. Da oggi siamo pronti ad ospitarli nello store milanese di piazza Cordusio. Wind, seguendo quello che è lo spirito del claim aziendale “più vicini”, ha intrapreso, infatti, delle scelte ben definite proprio per rispondere in modo esaustivo alle esigenze dei propri clienti, per poter offrire prodotti e servizi che possano allineare il cliente all’evoluzione tecnologica del momento. Ed è in questa direzione che si muove la gamma Digital Home & Life la prima, in Italia ed Europa, nata con l’idea di offrire alla propria clientela i prodotti tecnologici più utilizzati di questo momento che possono migliorare la qualità della vita. Per queste ragioni H&L è suddivisa in quattro categorie ben precise: Music, Wellness, Smartwacht e Smarthome. Il cliente ha, inoltre, la possibilità, tramite il touch and try, di provare il prodotto, testarlo, verificarne la composizione e la qualità, prima di effettuare l’acquisto. Wind si propone quindi come un “consulente globale” nella evoluzione digitale andando ad integrare sempre di più servizi di telecomunicazioni con prodotti innovativi da utilizzare nella vita quotidiana. Ma le nostre novità non finiscono qui. Abbiamo avviato altre iniziative ben definite che sono indirizzate sia al mondo del Business sia al mondo Consumer.

Iniziamo dal mondo Business, quali sono le importanti novità che avete introdotto e perché un canale esclusivamente dedicato all’imprenditoria?

Perché crediamo che la clientela Business, sia professionisti che piccole e medie imprese, occupi un importante settore di mercato da presidiare e sviluppare per Wind e quindi abbiamo rivisto sia l’offerta che tutti i canali di vendita a cui fare riferimento per qualsiasi esigenza. Agenzie, Agenti e Personale diretto sempre più professionalizzato e competente soprattutto sulle offerte integrate per soddisfare al massimo le esigenze delle Imprese, mentre abbiamo focalizzato la vendita del settore Microbusiness sul mondo dei negozi investendo molto sia sul layout che sulla formazione degli addetti e del personale di vendita per poter essere sempre pronti alle nuove sfide specifiche di questo mercato. Sul mondo retail abbiamo realizzato un concept store dedicato al Business/Partita Iva a Milano – Porta Vittoria per toccare con mano tutte le novità di questo segmento e stiamo per aprire altre due nuove realtà a Roma e Forlì affinché possano nel tempo diventare un riferimento per questo target specifico di clientela. Abbiamo intenzione di estendere queste realtà nelle principali città e dotare anche tutti i nostri più importanti monobrand di corner dedicati.

Dal mercato consumer non mancano soddisfazioni.

Sì, non dimentichiamo che sul fronte consumer Wind ha raggiunto il 28% della quota di mercato. Questo dimostra, di conseguenza, che aumenta anche il gradimento rispetto alle strategie adottate che ci rendono altamente competitivi. Giova ricordare che, dallo studio condotto dall’Istituto Tedesco di Qualità e Finanza basato sulle risposte a un questionario da parte dei clienti, Wind risulta il “migliore operatore mobile”. Un successo netto questo, perché ottenuto in tre delle cinque dimensioni della qualità del servizio, ovvero, rapporto qualità-prezzo, assistenza e comunicazione con i clienti.

Nonostante l’evoluzione tecnologica e i nuovi mezzi di comunicazione il rapporto diretto con il cliente rimane comunque sempre centrale. E’ d’accordo?

Certamente. La relazione diretta tra cliente e azienda rimane, nonostante la crescente richiesta di digitalizzazione, alla base delle nostre attività ed è per questo che i nostri punti vendita si pongono come condotto preferenziale. La nostra catena di distribuzione, che conta circa 7500 punti vendita, di cui 600 mono brand, è costituita da personale altamente professionalizzato pronto a rispondere nel miglior modo possibile a ogni specifica esigenza del cliente, all’interno di un ambiente totalmente rinnovato e accogliente, che contribuisce a fare di Wind una realtà sempre più vicina alle esigenze dei nostri clienti. La nostra priorità è quella di instaurare un contatto chiaro, semplice e trasparente. In linea con i principi fondamentali che da sempre caratterizzano le attività di Wind sul mercato.

Argomenti trattati

Approfondimenti

M
mauro accroglianò
W
Wind

Articolo 1 di 5