Wind si rafforza con il digitale, ricavi a 4,6 miliardi - CorCom

LA TRIMESTRALE

Wind si rafforza con il digitale, ricavi a 4,6 miliardi

Nel quarto trimestre fatturato in crescita del 2% rispetto al terzo. Vola Internet mobile (+18%). Avanti tutta sulla vendita delle torri

25 Feb 2015

F.Me.

Wind ”consegna una solida performance, in un mercato che continua a essere debole”. Sintetizza così una nota i risultati 2014 che si chiudono con ricavi a 4,63 miliardi (-7%) e un miglioramento in particolare nel quarto trimestre dove i ricavi sono cresciuti del 2% rispetto al trimestre precedente.

”In un mercato che ha risentito degli effetti della pressione competitiva del 2013, della riduzione dei ricavi da sms e della contrazione del numero totale di Sim; in uno scenario debole, tuttora caratterizzato da una situazione economica negativa – commenta il gruppo in una nota – Wind aumenta la propria quota di mercato nel segmento della telefonia mobile” con ricavi per internet mobile in crescita del 18% e clienti oltre i 10 milioni (+16), circa il 50% della base clienti totale. L’Ebitda si attesta a 1,8 miliardi (-7,2%) con margine stabile al 39% ”grazie alle molteplici iniziative strutturali di contenimento dei costi e di aumento dell’efficienza” spiega una nota.

Nel corso del 2014 Wind ha investito 757 milioni di euro nello sviluppo della propria attività, accelerando la copertura 4G, che a fine anno supera il 37% della popolazione, e potenziando e rafforzando la rete Hspa+. La generazione di cassa per il 2014 si mantiene forte ad oltre 1 miliardo di euro, sostanzialmente in linea con il risultato ottenuto nel 2013. Nel corso degli ultimi mesi dell’anno, ricorda la nota, è stato avviato un processo di vendita di parte del parco torri. La conclusione dell’operazione è prevista per il primo trimestre dell’anno in corso.

Argomenti trattati

Approfondimenti

M
maximo ibarra
Q
quarto trimestre
W
Wind