STRATEGIE

Più security per Accenture, via all’acquisizione della unit Symantec

Il business viene rilevato da Broadcom che ne era entrata in possesso due mesi fa per 10,7 mld di dollari. In dote sei centri operativi dislocati in tutto il mondo. L’operazione si chiuderà a marzo

08 Gen 2020

L. O.

Machine learning systems , accurate facial recognition biometric technology and artificial intelligence deep learning concept. 3D Rendering of Man face and dots connect with city background.

Cybersecurity, Accenture mette a segno un nuovo deal. La società acquisterà da Broadcom la unit di sicurezza informatica rilevata appena 2 mesi fa da Symantec per 10,7 mld di dollari. L’operazione si chiuderà a marzo. Non è stato reso noto il valore dell’acquisizione. Circa 300 dipendenti saranno trasferiti a Accenture.

“L’ acquisizione è un punto di svolta – dice Kelly Bissell, ad senior di Accenture Security –: consentirà di fornire un approccio flessibile anziché ‘one size fits all’ nella gestione dell’offerta di sicurezza”.

I servizi di sicurezza informatica di Symantec comprendono monitoraggio e analisi delle minacce globali attraverso una rete di centri operativi oltre a servizi di intelligence applicati sia sul fronte minacce che sul fronte risposta agli eventuali incidenti.

I sei centri operativi di sicurezza si trovano negli Stati Uniti, Regno Unito, India, in Australia, Singapore e Giappone. L’attività è supportata da una piattaforma proprietaria cloud based che fornisce un flusso costante di informazioni tecniche e informatiche sulle minacce attraverso un portale personalizzabile.

L’accordo punta a rafforzare Accenture Security e la sua capacità di offrire servizi di cybersecurity alle imprese globali, strategia già avviata con le precedenti acquisizioni di Deja vu Security, iDefense, Maglan, Redcore, Arismore e FusionX.

@RIPRODUZIONE RISERVATA