Questo sito web utilizza cookie tecnici e, previo Suo consenso, cookie di profilazione, nostri e di terze parti. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsente all'uso dei cookie. Leggi la nostra Cookie Policy per esteso.OK

Alibaba fa shopping nell’entertainment: acquisito lo “Youtube cinese”

La compagnia di e-commerce arriverà a detenere entro marzo 2016 il 100% del portale cinese di video-streaming, che conta oltre un miliardo e mezzo di utenti. Valore dell’operazione: circa 4,5 miliardi di dollari

09 Nov 2015

Andrea Frollà

Dopo la prima quota acquisita a maggio 2014 e l’aumento al 18,3% delle partecipazioni a ottobre, Alibaba ha completato l’acquisizione del 100% di Youku Tudou. L’accordo tra il colosso dell’e-commerce e l’equivalente cinese di Youtube è arrivato dopo l’aumento della proposta da parte di Alibaba da 26,60 a 27,60 dollari, che ha portato il premio al 35,1% rispetto alla chiusura del titolo segnata il 15 ottobre a Wall Street.

Il valore totale dell’operazione si attesta dunque sui 4,5 miliardi di dollari e dovrebbe chiudersi entro il primo trimestre del 2016. Per Alibaba e il suo fondatore Jack Ma si tratta di un’acquisizione che darà al portale di e-commerce l’accesso a quel miliardo e mezzo di utenti che quotidianamente vedono video su Youku Tudou.

Il ceo del portale di video-streaming Victor Koo, dovrebbe continuare a lavorare anche dopo la conclusione definitiva dell’accordo e per Youku Tudou si apre ora la possibilità di potenziare la propria piattaforma multimediale di intrattenimento e il proprio ecosistema media.

“Siamo convinti che potremo rafforzare la nostra posizione sul mercato – ha spiegato Koo – Ma soprattutto accelerare la crescita grazie all’integrazione della pubblicità con il business di Alibaba e con i servizi Alipay”.

Leggi anche Arriva Alibaba, l’e-commerce made in Cina sbarca in Italia

Articolo 1 di 5