Questo sito web utilizza cookie tecnici e, previo Suo consenso, cookie di profilazione, nostri e di terze parti. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsente all'uso dei cookie. Leggi la nostra Cookie Policy per esteso.OK

L'OPERAZIONE

Amazon punta su Deliveroo: investimento da 575 milioni di dollari

La piattaforma utilizzerà i nuovi capitali per assumere ingegneri nell’hub tecnologico di Londra, raggiungere più clienti e lanciare prodotti in un mercato sempre più competitivo. Guanto di sfida a Uber Eats e Just Eat

17 Mag 2019

Federica Meta

Giornalista

Amazon scommette su Deliveroo. Il colosso dell’e-commerce sta realizzando un round di finanziamento sulla piattaforma di food delivery pari a 575 milioni di dollari. Considerando gli altri investitori – T. Rowe Price, Fidelity Management e Research Company, e Greenoaks – Deliveroo ha raccolto in totale fino ad oggi 1.53 miliardi di dollari.

Grazie al nuovo round di finanziamento Deliveroo farà crescere il team di ingegneri con sede a Londra: la strategia mira ha rafforzare il ruolo di hub tecnologico della city. La piattaforma intende utilizzare questi nuovi capitali per raggiungere più clienti e lanciare nuovi prodotti in un mercato sempre più competitivo dove si confronta con concorrenti del calibro di Uber Eats e Just Eat.

“Questo nuovo investimento – spiega il ceo e fondatore di Deliveroo Will Shu – aiuterà Deliveroo a crescere e a offrire ai clienti ancora più scelta, su misura per i loro gusti personali, offrendo ai ristoranti maggiori opportunità per crescere e per espandere le loro attività, creando un lavoro più flessibile e ben retribuito per i rider”.

“Siamo impressionati dall’approccio di Deliveroo e dalla loro dedizione nel fornire ai clienti una selezione sempre crescente di ottimi ristoranti, oltre a comode opzioni di consegna – commenta Doug Gurr, country manager di Amazon UK – L’azienda ha costruito una tecnologia e un servizio innovativi e siamo entusiasti di vedere cosa faranno ancora”.

Con sede centrale a Londra, Deliveroo si avvale di 60.000 rider per consegnare pasti da oltre 80.000 ristoranti in 14 paesi tra cui Francia, Germania, Italia, Hong Kong e Singapore

In Italia Deliveroo è già presente in 75 città e prosegue la sua espansione in quattro città italiane dove il servizio è già attivo. Nel mese di maggio è iniziata la collaborazione con nuovi ristoranti nelle città di Bologna, Bergamo, Verona e Torino, ampliando la superficie coperta dal servizio. In queste città collaborano con Deliveroo oltre 700 rider dei 7500 presenti in tutta Italia.

Dopo 4 mesi di nuove aperture che hanno visto la piattaforma raddoppiare la propria presenza passando dalle 34 città attive a inizio Gennaio alle 75 attive a fine Aprile, questa volta il focus della società è indirizzato ad accompagnare la crescita in ambito urbano di 4 città importanti.

“Espandere il nostro servizio in quattro importanti città del nord Italia è per noi una conferma di fiducia nella crescita di questo mercato – dichiara Matteo Sarzana, general manager Deliveroo Italia – I dati a nostra disposizione mostrano che il settore della ristorazione crede sempre di più nel food delivery come volano per la crescita. Questa tendenza è confermata dai consumatori, che aumentano di numero e utilizzano sempre più frequentemente la nostra applicazione. Deliveroo Italia vuole accompagnare la crescita del mercato attraverso una maggiore copertura del territorio, garantendo la maggiore varietà di proposte gastronomiche in linea con tutte le abitudini alimentari”.

@RIPRODUZIONE RISERVATA
Argomenti trattati

Approfondimenti

A
amazon
D
deliveroo

Articolo 1 di 5