Angela Ahrendts a capo degli store Apple - CorCom

EX BURBERRY

Angela Ahrendts a capo degli store Apple

L’ex Ceo di Burberry è la nuova senior vice president della Mela, un ruolo creato ex novo. Farà anche parte dell’executive team. È il secondo “acquisto” dal mondo del fashion dopo l’arrivo a luglio di Deneve (Yves Saint Laurent) a capo dei progetti speciali. Nel board anche il numero uno di J Crew

15 Ott 2013

L.M.

Nuovo arrivo al femminile nella Silicon Valley dal mondo della moda. Apple annuncia che Angela Ahrendts, Ceo di Burberry, entrerà nel suo organico ricoprendo una posizione creata ex novo, come senior vice president e membro dell’executive team, per la supervisione dei negozi della Mela, compresi gli store online. A luglio Apple aveva già assunto Paul Deneve, ex ceo di Yves Saint Laurent, mentre lo stesso numero uno di Apple, Tim Cook, è anche nel board di Nike.

Angela Ahrendts, spiega il gruppo in una nota, riporterà direttamente a Cook e si occuperà della supervisione della direzione strategica, dell’espansione e della gestione operativa degli Apple Store e degli Apple Online Store. Ahrendts, il cui ruolo di Ceo in Burberry sarà ricoperto da Christopher Bailey, attuale chief creative officer della casa, entrerà nell’organico dell’azienda di Cupertino in primavera. La sua esperienza nel campo della moda si unirà a quella di Paul Deneve che da Ceo di Yves Saint Laurent si è unito a Apple per ”progetti speciali” non specificati e a quella di Mickey Drexler, presidente e amministratore delegato del gruppo di scarpe e abbigliamento J Crew che fa parte del board della Mela.

Secondo vari analisti i reclutamenti dal mondo del fashion avvengono in vista dei progetti futuri dell’azienda sui wearable device quali i Google Glass, occhiali-computer indosseremo nei prossimi anni, l’iWatch e altri prodotti di questo tipo. Competenze nel settore della moda sono necessarie per sposare la tecnologia con il fashion.

LinkedIn

Twitter

Whatsapp

Facebook

Link