Questo sito utilizza cookie per raccogliere informazioni sull'utilizzo. Cliccando su questo banner o navigando il sito, acconsenti all'uso dei cookie. Leggi la nostra cookie policy.OK

HACKER

Anonymous mette ko il sito della Lega Nord

L’attacco informatico dopo le offese di Calderoli al ministro Kyenge. “Leghisti xenofobi e razzisti” rivendicano gli hacker in un comunicato

16 Lug 2013

Anonymous all’attacco del sito della Lega Nord. Oggi per diverse ore www.leganord.org è stato oggetto di un attacco DDOS che ha reso irraggiungibile la home page e le pagine interne.

La rivendicazione è apparsa sul blog ufficiale di Anonymous Italia, in cui si fa capire che l’assalto informatico è dovuto alle recenti offese pronunciate dal leghista Roberto Calderoli, già ministro per le Riforme istituzionali nel governo Berlusconi, contro il ministro dell’Integrazione Cécile Kyenge.

“Ci rammarica dover constatare per l’ennesima volta – si legge nel testo – come la maggior parte degli esponenti e dirigenti di quello scherzo della natura, che avete l’audacia di definire ‘partito politico Leganord’, siano solo degli xenofobi, razzisti e intolleranti”.

Il comunicato prosegue accusando Calderoli di essersi “lasciato sfuggire una ghiotta occasione per tacere, deliziandoci con un’ altra delle sue perle di saggezza”. Dopo altre parole affatto concilianti nei confronti del parlamentare, i membri di Anonymous concludono esprimendo il loro “disprezzo per l’infausta dichiarazione dell’ On. Calderoli, inviando un reclamo a mezzo doccia di pacchetti SYN TCP”.

Lo scorso 28 giugno Anonymous aveva messo fuori uso il sito della Casaleggio Associati. Gli “hacktivisti” avevano pubblicato un’immagine di Lulz Sec (famoso gruppo di hacker americano) e un link al comunicato. Nel testo si spiegava che il sito del consulente di comunicazione di Beppe Grillo era stato attaccato (defacciato, in gergo) per dimostrare quanto la trasparenza dei Cinque Stelle e l’uso della rete siano solo messaggi propagandistici privi di contenuto.

LinkedIn

Twitter

Whatsapp

Facebook

Google+

Link