Questo sito web utilizza cookie tecnici e, previo Suo consenso, cookie di profilazione, nostri e di terze parti. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsente all'uso dei cookie. Leggi la nostra Cookie Policy per esteso.OK

STRATEGIE

Apple spinge gli investimenti negli Usa, campus e data center per 10 mld di dollari

Entro il 2023 verranno creati 23mila posti di lavoro. A North Austin (Texas) la prossima “cittadella” da 1 miliardo che ospiterà 5mila nuovi dipendenti, destinati a crescere fino a 15mila

13 Dic 2018

Nuovo campus per Apple. L’azienda investirà 1 miliardo di dollari per la nuova costruzione a North Austin, in Texas. Apple ha sottolineato che il nuovo campus di 133 acri ospiterà inizialmente 5.000 nuovi dipendenti, ma potrà crescere fino a 15.000 unità.

I posti di lavoro creati nel nuovo campus, che sarà a meno di un miglio dalle sue strutture esistenti, comprenderà un’ampia gamma di funzioni, tra cui ingegneria, R&S, operazioni, finanza, vendite e assistenza clienti. Inoltre, l’azienda ha dichiarato che nei prossimi tre anni si espanderà in città come Pittsburgh, New York e Boulder, Colorado, e stabilirà anche nuovi siti a Seattle, San Diego e Culver City.

Apple prevede di investire 10 miliardi di dollari in data center negli Stati Uniti nei prossimi cinque anni, di cui 4,5 miliardi di dollari quest’anno e il prossimo. Come annunciato a gennaio, l’azienda creerà 20.000 posti di lavoro negli Stati Uniti entro il 2023.

L’annuncio segue gli impegni presi da Apple a gennaio di investire 30 miliardi di dollari negli Stati Uniti e arriva sull’onda delle pressioni governative sulle azienda americane per riportare gli investimenti a casa.

@RIPRODUZIONE RISERVATA
Argomenti trattati

Approfondimenti

A
apple
C
campus
D
data center
I
investimenti

Articolo 1 di 5