I RISULTATI FINANZIARI

Applied, fatturato in crescita del 21%: a trainare è l’industria 4.0

Ricavi a 28 milioni di euro, e per fine 2022 si stima di superare il tetto dei 30 milioni. L’organico si amplia del 37%, a quota 272 dipendenti. Il ceo Luca Molducci: “Gli investimenti su risorse interne, skill e know-how sosterranno il business anche negli anni futuri”

02 Mar 2022

A. S.

Luca Molducci, CEO di Applied

Il 2022 si conferma per Applied come un anno di crescita: l’azienda specializzata in soluzioni e le conoscenze per generare paradigmi innovativi d’impresa, che opera attraverso le divisioni Enterprise Management Systems, Industrial Solutions e Interactive, stima un aumento del fatturato pari al 10%, che le consentirà di raggiungere ricavi per 31 milioni di euro. All’insegna del segno più si è chiuso anche il 2021, con un fatturato di 28 milioni di euro, a +21% rispetto all’anno prededente.

A guidare la crescita di Applied nell’ultimo anno è stata, secondo l’analisi dell’azienda, la domanda sostenuta di digitalizzazione che le aziende, in particolare del settore manifatturiero, stanno avanzando nell’ambito dei percorsi di transizione verso i modelli d’impresa fondati su Industry 4.0.

Di pari passo con i risultati economici, nel 2021 è cresciuto anche il numero dei dipendenti, che con un +37% è arrivato a toccare quota 272 risorse. Un trend destinato a proseguire nel corso del 2022, quando la percentuale dovrebbe crescere tra il 10 e il 15 per cento.

A spiegare i numeri registrati nel 2021, secondo l’analisi dell’azienda, è “l’originalità dell’approccio che il Gruppo riserva ai temi della transizione digitale delle imprese. Applied non si limita infatti ad abilitare la digitalizzazione dei processi aziendali dal punto di vista infrastrutturale, tecnologico e gestionale – si legge in una nota – ma affronta in senso esteso le esigenze delle organizzazioni, con un’offerta di soluzioni e servizi legati alla formazione delle risorse umane, al marketing e alla comunicazione“. Un valore aggiunto dovuto anche alla scelta di affiancare i clienti nello sviluppo creativo e nella produzione di campagne advertising che prevedono, tra l’altro, la realizzazione di applicazioni di realtà aumentata e virtuale, spot televisivi e video 3D innovativi.

“Nel raccogliere le sfide che provengono dal mondo manifatturiero, abbiamo consolidato il nostro posizionamento, anche internazionale, come punto di riferimento per le imprese che intendono utilizzare le nuove tecnologie come leva strategica per cambiare i loro modelli di business nell’ottica di accrescere la loro capacità competitiva – spiega Luca Molducci (nella foto), Ceo di Applied – Siamo confidenti che gli investimenti che stiamo realizzando in termini di risorse interne, skill e know-how, possano sostenere adeguatamente la nostra crescita anche negli anni futuri”.

@RIPRODUZIONE RISERVATA

Articolo 1 di 2