Questo sito web utilizza cookie tecnici e, previo Suo consenso, cookie di profilazione, nostri e di terze parti. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsente all'uso dei cookie. Leggi la nostra Cookie Policy per esteso.OK

STARTUP

Arriva in Italia Likibu, il portale che compara i prezzi delle case-vacanze

La startup creata da due giovani francesi a gennaio 2015 è pronta allo sbarco nel nostro paese. Oltre 25 i siti partner e due milioni e mezzo di alloggi tra cui scegliere quello più adatto alle proprie esigenze

29 Ott 2015

Andrea Frollà

Un servizio di comparazione per le vacanze in affitto che promette di essere unico e super competitivo. È con questi presupposti che la startup francese Likibu.com si appresta a fare il proprio ingresso sul mercato italiano. Il portale sviluppato ad inizio 2015 da due giovani francesi, Aurélien Jemma e Guillaume Terrain, è in grado di comparare oltre due milioni e mezzo di proposte di affitti vacanze sparse per il mondo.

Oltre 25 i siti partners presenti nella piattarma, grazie alla quale i viaggiatori potranno trovare più adatto alle proprie esigenze. Selezionando l’alloggio Likibu reindirizzerà l’utente sul sito del partner e potrà concludere la prenotazione e il pagamento.

Come accade per i comparatori di voli e hotel, Likibu.com opera come intermediario tra chi deve trovare un alloggio dove passare le vacanze e chi ha da offrire un tetto da villeggiatura in affitto. La forza della startup francese è quella di avere un nutrito gruppi di grandi portali sotto osservazione, da quelli di consumi collaborativi come Housetrip, che permettono ai locatari di prenotare in tutta sicurezza, a quelli di annunci tra privati che fungono da semplice piattaforma di contatto, come Homelidays.

Per di più, Likibu confronta anche i portali di agenti immobiliari e siti professioni, come Booking, e quelli di appartamenti vacanze.

Articolo 1 di 2