Questo sito web utilizza cookie tecnici e, previo Suo consenso, cookie di profilazione, nostri e di terze parti. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsente all'uso dei cookie. Leggi la nostra Cookie Policy per esteso.OK

LA PARTNERSHIP

AS Roma a misura di tifoso: con Waze widget e percorsi ad hoc per lo stadio

L’azienda israeliana diventa traffic partner ufficiale della squadra di calcio capitolina. Le voci di Florenzi, El Shaarawy, Nainggolan e Jesus fanno da guida alle partite. E c’è anche la funzione “Viaggi pianificati”

03 Mag 2018

Giorgia Pacino

Per andare all’Olimpico basterà seguire la voce di Alessandro Florenzi. Per la prima volta una squadra di calcio presta la voce a un’app di navigazione. Waze, piattaforma da 100 milioni di utenti, è diventata traffic partner ufficiale della AS Roma. Offrendo ai propri clienti la possibilità di scegliere di essere guidati per un mese dalle voci di quattro campioni: oltre ad Alessandro Florenzi, Stephan El Shaarawy, Radja Nainggolan e Juan Jesus.

I giocatori personalizzeranno l’inizio e la fine del percorso. In particolare, Florenzi accompagnerà la guida con indicazioni specifiche sull’itinerario. Non solo verso le aree d’accesso allo stadio, ma anche in direzione dei 16 store della società presenti in città. L’app offre anche contenuti extra, come il backstage video delle registrazioni. Waze ha sviluppato un particolare widget, disponibile sia per la versione mobile sia per desktop, che permette un’integrazione tra l’app, il sito e le pagine social ufficiali della AS Roma. Su ogni piattaforma comparirà infatti un nuovo button o QR Code per scaricare l’app. Per mettere in comunicazione l’utente con il brand in modo sicuro, Waze ha introdotto sulla mappa della città di Roma formati pubblicitari native: il pin geo-localizzato, lo Zero-Speed Takeover, visibile solo se l’automobilista non è in movimento, e la ricerca sponsorizzata.

“È la prima volta che Waze studia appositamente un widget per una campagna integrata di questo tipo”, spiega Dario Mancini, country manager Waze per l’Italia. “Ciò permette a una squadra di calcio di fare attività di push sui propri tifosi verso i negozi della città, in ottica drive to store attraverso una strategia di digital out of home. Abbiamo realizzato una campagna completa, mixando diversi formati e raggiungendo così un duplice obiettivo: incentivare gli utenti a recarsi verso i 16 negozi e coinvolgerli in modo divertente attraverso le voci dei quattro campioni. Grazie a questa partnership, Waze beneficerà di maggiore visibilità verso il target sportivo, non necessariamente amante della tecnologia”.

È prevista anche la funzione “Viaggi pianificati”: l’app invierà ai tifosi una notifica quando sarà il momento di partire per arrivare puntuali allo stadio, in base alle condizioni di traffico. Per non restare imbottigliati basta inserire la posizione di partenza, il giorno e l’orario preferito di arrivo. E lasciarsi guidare dalla voce del proprio campione preferito.

@RIPRODUZIONE RISERVATA

Articolo 1 di 5