NOMINE

Baksaas (Telenor) è il nuovo Chairman della Gsma

Veterano dell’industria delle Tlc, il manager prende il posto di Franco Bernabè che ha dato le dimissioni a metà ottobre. La sua priorità: connettere al mobile Internet fette sempre più consistenti della popolazione mondiale

28 Ott 2013

Patrizia Licata

fredrik-baksaas-telenor-120216113346

La Gsma ha eletto Jon Fredrik Baksaas, President e Ceo del gruppo Telenor, nel ruolo di Chairman della Gsma fino a tutto dicembre 2014, ovvero fino al resto del mandato dell’attuale Board. Baksaas faceva già le veci di presidente ad interim da metà mese, quando il suo predecessore Franco Bernabè ha dato le dimissioni da Chairman della Gsma. Prima ancora, Baksaas aveva ricoperto il ruolo di vice-Chairman della Gsma, al quale era stato nominato a gennaio 2011.

Baksaas lavora nell’industria delle telecomunicazioni da 25 anni ed è Ceo di Telenor dal 2002. Nel suo nuovo ruolo supervisionerà le strategie dell’organismo che rappresenta quasi 800 operatori mobili di tutto il mondo, nonché 250 aziende dell’ecosistema mobile. .

“E’ un onore essere eletto Chairman della Gsma“, ha commentato Baksaas. “E’ mia intenziona lavorare a stretto contatto col resto del Board, il team del Gsma e tutti i nostri membri per produrre significativi progressi nei temi chiave per la nostra industria. E’ sempre stimolante lavorare in un settore che ha un così profondo, e crescente, impatto sulle persone e la società”.

“Connettere ancora nuove fette della popolazione mondiale al mobile Internet è top priority e per raggiungere questo obiettivo la Gsma continuerà a concentrarsi sull’evoluzione futura delle reti e sull’adozione di nuovi servizi sicuri interoperabili e a farsi portavoce delle esigenze della nostra industria presso governi e regolatori”, ha continuato Baksaas.

“Ci troviamo in un momento cruciale per lo sviluppo dell’industria delle comunicazioni mobili, perché sempre più persone, device e cose sono connesse via mobile”, ha aggiunto Anne Bouverot, Director general della Gsma. “Sono felice di lavorare con Jon Fredrik e l’intero Board della Gsma per sviluppare programmi globali e regionali che alimenteranno la futura crescita e gli investimenti nei servizi mobili e porteranno i benefici sociali ed economici che il mobile promette a donne e uomini in tutto il mondo”.

Valuta questo articolo

La tua opinione è importante per noi!