Questo sito web utilizza cookie tecnici e, previo Suo consenso, cookie di profilazione, nostri e di terze parti. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsente all'uso dei cookie. Leggi la nostra Cookie Policy per esteso.OK

HACKATHON

#BeDigital, premiate le soluzioni IoT Garage di Ads

Prima edizione dell’hackathon organizzato dal Consorzio Elis. Le 2 soluzioni per gli ambiti Smart City e Smart Home sviluppate dal laboratorio digitale del Gruppo Ict hanno ottenuto la seconda piazza. Nel team anche 5 giovani leve

08 Apr 2016

Andrea Frollà

Ads risponde alle sfide innovative lanciate da Elis con IoT Garage. Dopo l’avvio del progetto #BeDigital, ideato dal Consorzio attualmente sotto la presidenza Enel, il Gruppo guidato dall’Ad Pietro Biscu non si è fatto trovare impreparato e ha puntato su un mix preciso: la propria expertise sul fronte dell’innovazione tecnologica e dell’Internet of Things, l’entusiasmo e le idee di 5 giovani studenti e il supporto di un centro di formazione d’eccellenza.

L’iniziativa IoT Garage avviata dall’Ict System Integrator, che vanta una consolidata attività anche in settori come Utilities, Trasporti, Media, Gaming e Pubblica Amministrazione, si è concretizzata in un vero e proprio laboratorio digitale messo a punto da Bway, parte del Gruppo di Pomezia, nelle aule del Consorzio Elis.

Tutto con un obiettivo chiaro: la costruzione e la crescita di una community di innovatori che possa favorire la diffusione della cultura digitale fra le imprese e composta da profili diversi. Tra quest’ultimi aziende, esperti, startupper, professori, ma anche studenti, dottorandi e Phd provenienti dalle migliori Università italiane e straniere.

Sono stati 5 i cinque ragazzi di IoT Garage a cimentarsi nella costruzione di soluzioni in ambito “Smart City” e “Smart Home”, guidati da una task force composta dai professionisti dell’Internet of Things di ADS Group verso la costruzione di 3 prototipi finali legati ai temi della sicurezza e della domotica.

Il team di IoT Garage è stato premiato durante l’hackathon organizzato ieri, svoltosi negli spazi messi a disposizione da Elis, per lo sviluppo di due soluzioni legate al tema della sicurezza. La prima, che risponde ad un esigenza specifica di Tim, prevede la realizzazione di un “Totem di Accesso in Sicurezza” per l’autenticazione e il controllo degli accessi presso i siti e le centrali dell’operatore telefonico sparsi sul territorio. Un sistema che permette l’accesso all’utente solo dopo che abbia preso visione delle normative di sicurezza e indossato le dotazioni necessarie per il sito specifico.

L’altra idea premiata, studiata a partire dalle richieste avanzate da Vodafone e Indra, consiste nell’utilizzo di droni e telecamere di sorveglianza allo scopo di garantire la sicurezza delle città e dei luoghi di lavoro. Il punto di forza della soluzione sviluppata risiede nell’utilizzo dei dati raccolti dalle telecamere, che convergono nella piattaforma IoT integrata e genera allarmi in caso di pericolo, ad esempio incendi o accessi non autorizzati. Qualora il raggio d’azione della telecamera non riuscisse a garantire un livello adeguato di sicurezza, il sistema attiva l’intervento immediato dei droni. Entrambe le soluzioni si sono piazzate al 2° posto.

Inoltre, i ragazzi del Lab di IoT Garage hanno presentato una terza soluzione innovativa: un misuratore di corrente, basato su un display touch-screen intuitivo, che permette di controllare e ottimizzare i consumi elettrici all’interno di una Smart Home. Questo “display di efficientamento energetico”, studiato per l’azienda sponsor Acea, è in grado di guidare l’utente nella scelta consapevole dell’offerta migliore sul mercato in base alle sue specifiche abitudini.

Articolo 1 di 2